Contenuto sponsorizzato

Vaccinazioni, AstraZeneca sospeso in via precauzionale: ''Avanti con over 80 e studenti della sanità. Non sprechiamo dosi, piuttosto fermiamo qualcuno in strada''

Nelle scorse ore l'Apss è intervenuta per rassicurare sul vaccino AstraZeneca ("Non ci si deve preoccupare, il sistema farmacovigilanza non ha registrato reazioni avverse immediate o problematiche di alcun tipo") e per comunicare che prosegue regolarmente quelle con Pfizer e Moderna: ''Oggi arriveremo a 500 somministrazioni"

Di Luca Andreazza - 16 marzo 2021 - 13:12

TRENTO. Prosegue la campagna vaccinale contro Covid in Trentino, la sospensione in via precauzionale dell'utilizzo di tutti i lotti del prodotto di AstraZeneca ha comportato un cambio di programma e il sistema si è adattato in attesa che la situazione venga sbloccata a livello nazionale con Aifa e Ema.

 

"Attualmente si utilizza Pfizer e la somministrazione viene effettuata sugli over 80 e sul personale sanitario che è in formazione. Oggi due o tre persone - commenta Antonino Biondodirigente medico dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari - non si sono presentate e aspettiamo fine seduta per recuperare i cittadini nella lista jolly, i quali possono raggiungere la sede in breve tempo. Se poi non si trova proprio nessuno, vacciniamo qualcun altro, fermiamo anche qualcuno in strada, perché non possiamo permetterci di sprecare dosi".

 

Nelle scorse ore l'Azienda provinciale per i servizi sanitari è intervenuta per rassicurare sul vaccino AstraZeneca ("Non ci si deve preoccupare, il sistema farmacovigilanza non ha registrato reazioni avverse immediate o problematiche di alcun tipo") e per comunicare che prosegue regolarmente quelle con Pfizer Moderna (Qui articolo). "Oggi abbiamo già vaccinato più di 300 persone e arriveremo a fine giornata intorno a quota 500. Tutte somministrazioni già programmate, di cui circa un terzo per il personale sanitario in formazione".

 

Tutto in attesa di poter riprendere anche con AstraZeneca, destinato a insegnanti e personale delle forze dell'ordine. "Le prenotazione e l'esecuzione delle vaccinazioni programmate con questo prodotto sono sospese. Aspettiamo indicazioni da Aifa o Ema sul profilo di sicurezza perché l'efficacia è accertata. In questo momento si privilegiano in particolare gli over 80, le persone fragili con patologie e gli studenti che si formano in ambito sanitario e usiamo Pfizer", conclude Biondo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato