Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, riprendono le vaccinazioni AstraZeneca in Trentino. Ferro: ''La prossima settimana già recuperato il tempo perduto. Non rinunciamo a questa occasione''

Da domenica sera alle 23 potrà accedere alla prenotazione online anche tutto il personale scolastico. Nella prima fase della campagna era stata data priorità agli insegnanti e agli operatori delle scuole materne e dei nidi, maggiormente esposti al rischio di contagio visto che i bambini piccoli non portano la mascherina

Pubblicato il - 19 marzo 2021 - 13:54

TRENTO. Riprenderanno anche in Trentino, nel pomeriggio, le vaccinazioni AstraZeneca. Dopo il via libera di Ema (Agenzia europea per i medicinali) e Aifa (Agenzia italiana del farmaco) restano quindi confermate tutte le vaccinazioni prenotate per il pomeriggio di oggi e per i prossimi giorni.

 

“Possiamo riprendere il percorso che abbiamo iniziato nei giorni scorsi – ha spiegato il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti - e rimangono confermate tutte le vaccinazioni prenotate per il pomeriggio di oggi e i giorni a venire”.

 

Da questa mattina, ha spiegato Fugatti, sono riprese le prenotazioni al Cup online per gli over 75 mentre per il personale scolastico di ogni ordine e grado, anche dell'Università, le prenotazioni si potranno fare dalle 23 di domenica.

 

Tutte le persone – ha spiegato il presidente della Pat – a cui era stato annullato l'appuntamento riceveranno una comunicazione sms per ri-prenotare. Questo vale anche per i medici di medicina generale che possono recarsi ai punti vaccinali per recuperare le dosi”.

 

Dopo il via libera arrivato ieri, quindi, prosegue la campagna di vaccinazione per le categorie fragili e maggiormente esposte al rischio di contagio da coronavirus. Gli over 75 (tutti i nati dal 1942 al 1946), come già detto, possono prenotare il vaccino al Cup online e vaccinarsi nei centri vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari oppure fare riferimento al proprio medico di base, se aderisce alla campagna. Si procede anche con la vaccinazione dei cosiddetti “ultrafragili”: malati di fibrosi cistica, dializzati, pazienti in ossigenoterapia e trapiantati (o in attesa di trapianto). I primi sms per accedere ad una sezione riservata del Cup online sono stati inviati in settimana.

 

Da domenica sera alle 23 potrà accedere alla prenotazione online anche tutto il personale scolastico. Nella prima fase della campagna era stata data priorità agli insegnanti e agli operatori delle scuole materne e dei nidi, maggiormente esposti al rischio di contagio visto che i bambini piccoli non portano la mascherina. Ora potrà accedere alla vaccinazione tutto il personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado e dell’università. Anche in questo caso chi ha un medico di medicina generale che aderisce alla campagna vaccinale (https://bit.ly/2NIS0Gr) potrà vaccinarsi da lui.

 

Al Cup online possono continuare a prenotarsi gli over 80, cioè tutti i nati entro il 1941; in questo caso la vaccinazione va fatta esclusivamente nelle sedi vaccinali di Apss per questioni logistico-organizzative legate alla conservazione del vaccino Pfizer. Per ridurre i tempi di permanenza nei centri vaccinali si consiglia, una volta ottenuto l’appuntamento, di presentarsi con i moduli per la vaccinazione già compilati. I moduli sono scaricabili anche dal sito Apss: https://bit.ly/3aUwBCX

 

Ad intervenire sulla ripresa delle vaccinazione è anche Antonio Ferro, direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. “Il nostro sistema di farmacovigilanza – ha spiegato – ci aveva dato per AstraZeneca un tasso di segnalazioni più basso anche di Pfizer e questo ci forniva ulteriori sicurezze. Continua ad esserci molta attenzione ed è importante che le persone segnalino ogni evento avverso a seguito della vaccinazione rivolgendosi al proprio medico di famiglia”.

 

A differenza delle altre regioni italiani, ha sottolineato Ferro, “Il Trentino per recuperare il tempo perso non avrà bisogno di 15 giorni ma già dalla prossima settimana avremo recuperato”. L'appello rivolto alla popolazione è quello di “Non perdere l'occasione della prenotazione già fatta. La vaccinazione – ha detto Ferro – è l'unica arma che ci porterà fuori dal tunnel”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 novembre - 20:26
Trovati 188 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 112 guarigioni. Sono 44 i pazienti in ospedale. Sono 833.300 le dosi di [...]
Politica
27 novembre - 19:46
Le attiviste hanno ricordato anche la recente aggressione avvenuta in centro, e arrivata dopo un evento che serviva per autofinanziare la [...]
Cronaca
27 novembre - 19:29
Il genoma è stato sequenziato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato