Contenuto sponsorizzato

Violenze e abusi sessuali sulla moglie: dopo diversi mesi di carcere 48enne assolto da tutte le accuse

Tutto è iniziato con la denuncia da parte della moglie. La donna, però, subito dopo l’arresto del marito, si era spontaneamente presentata in Questura sostenendo di essere stata male interpretata. Ora l'uomo è stato assolto anche in Corte d'Appello 

Pubblicato il - 07 November 2021 - 11:26

TRENTO. Violenza sessuale nei confronti della moglie, maltrattamenti in famiglia e corruzione di minorenne. Sono reati pesantissimi quelli di cui doveva rispondere un uomo di circa 48 anni e per i quali nel maggio 2019 è stato arrestato dagli uomini della Questura di Trento su ordinanza del Gip di Trento. Una vicenda delicatissima, terminata però venerdì con la conferma della sua assoluzione da tutti i capi d'accusa da parte della Corte d'Appello di Trento.

 

In primo grado avanti al Gup di Trento, il pubblico ministero aveva chiesto la condanna per tutti e tre i capi d'accusa ritenendo che le prove raccolte fossero sufficienti a comprovare la sua responsabilità. Le testimonianze raccolte nel giudizio, però, e le verifiche effettuate avevano portato il giudice a dichiarare che il fatto non sussiste assolvendo l'uomo da tutti e tre i capi d'accusa ritenendo che non fosse stata raggiunta la prova della sua colpevolezza oltre ogni ragionevole dubbio. Il Pm, però, ritenendo invece che ci fossero i presupposti per condannare l’uomo, aveva impugnato la sentenza avanti alla Corte d'Appello ribadendo la richiesta di condanna.

 

Nelle scorse ore, l'uomo difeso dall'avvocato Nicola Zilio, ha però ricevuto la conferma dell'assoluzione da parte della Corte d'Appello.

 

Tutta la vicenda è iniziata quando nel 2019 la moglie si è recata dalla polizia per denunciare il marito. Secondo quando raccontato dalla donna alle forze dell'ordine in un primo momento, più volte era stata costretta a subire gli abusi sessuali del marito assieme ad altri tipi di maltrattamenti verbali e tramite messaggi. Ma non solo. Sempre secondo il racconto iniziale della donna, l'uomo avrebbe fatto assistere i figli minorenni ad atti sessuali.

 

Accuse gravissime che hanno immediatamente portato le forze dell'ordine ad intervenire per arrestare l'uomo e restringerlo nel carcere di Trento dove è rimasto per molti mesi.

 

La donna, però, poco tempo dopo la denuncia, subito dopo l’arresto del marito, si era spontaneamente presentata in Questura sostenendo di essere stata male interpretata, di non aver mai voluto l’arresto del marito e fornendo una serie di chiarimenti sulle proprie dichiarazioni, e ridimensionando fortemente quanto appariva dalla prima versione. Ed è l'incertezza di quanto accaduto tra quelle mura domestiche che, in assenza di alcuna altra prova esterna se non le parole della donna, che ha portato il Giudice a ritenere importante sentire nel processo le testimonianze dei figli della coppia i quali non hanno confermato le gravi accuse, ed hanno invece spiegato come i problemi in famiglia non si fossero mai spinti oltre un certo limite, e fossero determinati solo da un uso a volte eccessivo dell’alcool del padre, senza addebitargli alcun tipo di violenza di sorta.

 

L'uomo pertanto ha affrontato il processo sostenuto dalla famiglia, con la quale è tornato a vivere dopo la scarcerazione, iniziando anche un percorso per cercare di uscire dal suo problema di alcolismo. Con l’assoluzione di ieri, la vicenda ha però trovato la parola fine

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
08 August - 09:34
“Serve garantire alle persone senza dimora e senza residenza, italiane e straniere, che vivono sul territorio provinciale l’esercizio [...]
Cronaca
08 August - 08:07
Difficili operazioni di soccorso per riuscire a portare in salvo uno speleologo di 30 anni rimasto bloccato  all'interno della grotta [...]
Cronaca
08 August - 08:56
L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri ed ha visto sette persone coinvolte e soccorse dai vigili del fuoco e dal personale [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato