Contenuto sponsorizzato

Le fiamme sono vicine alle case: brucia il bosco nel Bellunese (FOTO). Padrin: “Vorrei poter dire che il peggio è passato”, in azione Canadair ed elicotteri

Sono due i fronti di fuoco che nelle ultime ore spaventano la popolazione nel Bellunese: a Fortogna (nel comune di Longarone) le fiamme erano arrivate questa mattina a circa 200 metri dalle abitazioni. Al momento però, dice il sindaco (e presidente della Provincia di Belluno) Roberto Padrin: “La situazione è leggermente migliorata, l'intervento dei mezzi di volo ha tranquillizzato la popolazione”

 

Di F.S. - 24 marzo 2022 - 11:35

BELLUNO. “Non sono ancora in grado di dire che il peggio è passato, anche se vorrei tanto farlo”. Sono queste le parole del sindaco di Longarone (e presidente della Provincia di Belluno) Roberto Padrin in merito all'incendio che da ieri sta minacciando l'abitato di Fortogna (Qui Articolo). In un aggiornamento sulla sua pagina Facebook alle prime ore del mattino, Padrin aveva annunciato la ripresa delle operazioni di Canadair ed elicotteri, mentre l'incendio sembrava avvicinarsi alla statale di Alemagna.


“A Fortogna l'intervento dei mezzi di volo ha tranquillizzato la popolazione – spiega il sindaco di Longarone –. Questa mattina le fiamme erano arrivate a circa 200 metri dalle abitazioni”. E con l'avvicinarsi del fronte di fuoco si era alzata ovviamente la preoccupazione, anche se i vigili del fuoco nelle ore notturne aveva provveduto a bagnare alcune aree per sicurezza. “Al momento la situazione è leggermente migliorata ma bisogna continuare a monitorare con attenzione – dice Padrin – ricordando che Canadair ed elicotteri possono operare solo nelle ore diurne”.


Per quanto riguarda l'incendio che da ieri sta interessando la zona di Soffranco invece (Qui Articolo), e che ha spinto le autorità a chiudere l'Sp 251 della Val Zoldana e Val Cellina per tutta la notte, la situazione sembrerebbe essere in via di risoluzione. “A Soffranco pare siano stati spenti tutti i focolai – spiega infatti Padrin – ora però rimane la questione della chiusura della Sp 251. Mi auguro che la strada possa essere riaperta, almeno con senso unico alternato, entro questa sera, ma è tutto da verificare”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato