Contenuto sponsorizzato

L'ex Aquila Basket Victor Sanders percorre 40 chilometri in contromano in autostrada e semina il panico, la Reyer Venezia: ''Evento deplorevole e gravissimo''

Il 27enne statunitense è stato fermato dalla polizia stradale. Fortunatamente non ha causato incidente e la patente è stata subito ritirata. La Reyer Venezia: "Un atteggiamento che si pone in totale contrasto con i nostri valori. La società si dissocia e deplora con assoluta fermezza la condotta del tesserato"

Di L.A. - 31 March 2022 - 13:41

VENEZIA. E' Victor Sanders il conducente della Golf che ha percorso 40 chilometri in contromano sull'autostrada A27 (Qui articolo). Una mattinata di terrore all'alba per molti automobilisti che si sono visti l'auto del giocatore di basket provenire nel senso opposto di marcia.

 

L'atleta attualmente in forza alla Reyer Venezia ha alle spalle una stagione in maglia Aquila Basket, quella dell'anno scorso. 

 

Secondo le prime ricostruzioni, il 27enne statunitense sarebbe entrato in autostrada all'altezza della barriera di Venezia, quindi è stato fermato dalla polizia stradale all'altezza di Mareno di Piave

 

L'allarme è stato lanciato dagli altri automobilisti che si sono trovati davanti il veicolo. Fortunatamente la sua condotta alla guida non ha causato incidenti, mentre la patente è stata subito ritirata al giocatore.

 

Il 27enne sarebbe stato reduce da una serata di festa dopo la vittoria della Reyer in Eurocup contro Patrasso.

 

"L’Umana Reyer Venezia, preso atto dei deplorevoli e gravissimi accadimenti di questa notte, si dissocia e deplora con assoluta fermezza la condotta del proprio tesserato coinvolto Victor Sanders". Comunica la società attraverso una nota. "Tale condotta, ferma ogni responsabilità di legge del suddetto atleta, si pone in totale contrasto con i valori del Progetto Reyer – fortemente condivisi con i suoi affezionati partecipanti, sostenitori e partner con i quali la società si pregia di collaborare – che la stessa ha voluto attestare attraverso la certificazione ESI2010, ottenuta nel 2010 come primo ente sportivo professionistico dall’Istituto Certificazione etica nello sport".

 

La società intende prendere provvedimenti severi ai danni di Sanders. "Di conseguenza, anche al fine di tutelare i sopracitati valori e la propria immagine e reputazione nella maniera più appropriata, la società adotterà i più opportuni provvedimenti nei confronti del tesserato coinvolto, offrendo in ogni caso la propria più ampia disponibilità e collaborazione alle Autorità competenti".

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 giugno - 15:55
Sono stati trovati 130 positivi a fronte di 581 tamponi. Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono 46 i pazienti ricoverati in ospedale
Montagna
27 giugno - 15:11
Il soccorso alpino nazionale commenta l’ultima “impresa” di un escursionista che è salito sulla Marmolada senza ramponi ma portando con sé [...]
Cronaca
27 giugno - 15:07
L'avviso è stato emesso dalla protezione civile: l'allerta scatta dalle 17 di oggi (lunedì 27 giugno) e durerà fino alle 24 di domani (martedì [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato