Contenuto sponsorizzato

Una cena speciale per festeggiare i 50 anni dell'Azienda agricola de Tarczal (ed i 20 della Vineria): ecco programma, e menù, della serata (con lo show cooking di Alfio Ghezzi)

Due gli eventi in programma per festeggiare l'importante traguardo della storica realtà della Vallagarina, che ora si prepara al passaggio di consegne tra Ruggero dell'Adami de Tarczal e le figlie Elena e Felicia, che si occupano rispettivamente della cantina e della trattoria (la Vineria de Tarczal). Si partirà il 30 settembre con una cena itinerante insieme allo chef della Vineria Andrea Gelmini e lo chef del ristorante Senso Alfio Ghezzi. Il 13 ottobre è invece in programma un incontro pubblico con imprenditori di diverse generazioni a confronto

Di Filippo Schwachtje - 23 settembre 2022 - 21:36

ISERA. “Essere arrivati a 50 anni è sicuramente una bella soddisfazione, ma quella più grande è di 'scollinare', di veder compiersi il passaggio generazionale”. Sono queste le parole del patron Ruggero dell'Adami de Tarczal nel 50esimo compleanno dell'omonima Azienda agricola a Marano d'Isera: un traguardo che segna anche il 20esimo compleanno della Vineria de Tarczal, nata per accompagnare i vini della cantina con piatti di qualità della tradizione trentina, e per il quale sono in programma due eventi speciali. Si partirà infatti il 30 settembre con una 'cena itinerante' in cantina (su prenotazione via mail o telefono), che vedrà la partecipazione, oltre che dello chef della Vineria Andrea Gelmini, anche dello chef del ristorante Senso Alfio Ghezzi, mentre il 13 ottobre (sempre all'interno della corte della Cantina de Tarczal), si svolgerà un incontro pubblico con un confronto tra imprenditori sul tema del passaggio generazionale.

Passaggio che, alla cantina de Tarczal, è stato preparato con grande attenzione, rivelandosi un momento delicato proprio per una realtà nella quale la famiglia gioca un ruolo fondamentale. Un momento importante quindi, che in questi giorni trova una sintesi in un programma di eventi che vuole essere anche un'occasione di riflessione. “Sono entrato in Azienda nel 1972 – dice Ruggero – subito dopo la maturità scientifica, quando la cantina era ancora fermi dai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Nel corso degli anni siamo riusciti a riavviarla, passando poi dai 10 ettari di vigneti iniziali (appartenuti ai tempi ai Conti Alberti) ai 17 attuali, arrivando a vinificare 1.600 quintali di uva. Oltre ai vini mi sono poi accorto dell'importanza dell'accoglienza e 20 anni fa ho aperto la trattoria, che si chiama appunto Vineria”. Due realtà in una quindi, che vedono in prima fila come protagoniste le due figlie di Ruggero, Elena e Felicia, ad occuparsi rispettivamente della Cantina e della Vineria.

Parlando della serata del 30 settembre, Elena dell'Adami de Tarczal sottolinea come si tratterà di un appuntamento “a tutto tondo” dedicato a clienti ed amici. “Si tratta di una 'cena itinerante' – precisa – in Cantina, con la collaborazione ovviamente della nostra trattoria. Insieme al nostro chef Andrea Gelmini ci sarà poi anche Alfio Ghezzi per uno show cooking. Il 13 ottobre invece si terrà un appuntamento più 'istituzionale', che coinvolgerà diversi imprenditori con i rispettivi figli, nel quale non si parlerà solo di passaggio generazionale ma anche delle sfide affrontate ieri e di quelle da affrontare oggi”. Saranno presenti, oltre a Ruggero ed Elena dell'Adami de Tarczal, anche Fausto e Sergio Manzana, Antonello e Mirco Briosi e Gabriella e Arianna Toniatti Santolini.

Per quanto riguarda la 'cena itinerante' del 30 settembre, spiega Felicia: “Si partirà in Vineria con un aperitivo. Ci si sposterà poi in azienda agricola con varie postazioni, dove si troverà anche lo show cooking dei due chef. Nella bottaia si servirà il secondo piatto e poi in una sala speciale, tra anfore in terracotta, si gusterà il dolce. Il tutto accompagnato da un sottofondo musicale e in compagnia di 5 cooperative, che avranno la loro postazione per esporre i loro prodotti e farli conoscere”. Alla serata infatti parteciperanno anche la cooperativa Al Ponte, Eliodoro, Iter, Cooperativa 78 e Cooperativa Barba. Un evento speciale, un gustoso percorso nel quale ogni piatto sarà sapientemente abbinato ad un vino della Cantina de Tarczal: le prenotazioni sono da inviare all'indirizzo mail [email protected] o per telefono al numero 0464 409134. La quota di partecipazione è di 85 euro.

“All'inizio non è stato semplice dare il via al progetto della Vineria – aggiunge Felicia – negli anni ci siamo impegnati costantemente con dedizione cercando di garantire sempre qualità e semplicità, con una proposta il più possibile trentina e locale”. Una proposta che, anche in occasione dell'evento del 30 settembre, sarà protagonista a Marano d'Isera: “All'aperitivo – spiega infatti Felicia – ci saranno degli antipasti e del finger food tra fanzelto e bocconcini di trota. Per il primo piatto invece, che verrà servito in cantina, i partecipanti potranno godersi lo show cooking dei due chef, che realizzeranno un risotto al Marzemino e zafferano con porcini (abbinato alla nostra selezione di Marzemino). Alla seconda postazione verrà servito, appunto, il secondo: un salmerino, abbinato alla nostra selezione di Chardonnay Felix. Il dolce invece, una pesca caramellata servita con gelato alla bufala, verrà accompagnato dal nostro rosato.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 ottobre - 12:12
Secondo una prima ricostruzione le fiamme sono partite dalla stufa a legna posizionata all’interno della cucina della mansarda
Ambiente
02 ottobre - 08:47
Fino a 20 giorni fa era possibile scorgere ippocastani in fiore lungo il Fersina a Trento e in corso Rosmini a Rovereto, una scena molto [...]
Cronaca
02 ottobre - 10:33
Le punture di imenotteri scatenano reazioni allergiche in circa 2 persone su 100 che in alcuni casi possono essere mortali. Gli esperti: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato