Contenuto sponsorizzato

Un'enorme nube di fumo nelle Dolomiti bellunesi (FOTO), è allarme in Veneto per gli incendi: le aziende sanitarie chiedono ai cittadini di evitare le attività all'aperto

In Veneto da Belluno a Treviso le Ulss hanno diramato un messaggio per tutti i cittadini di limitare il più possibile, per oggi, le attività all'aperto, specie per i bambini, e di tenere le finestre chiuse. Gli incendi hanno creato una notevole propagazione di fumo e conseguente innalzamento dei livelli di Pm10

Pubblicato il - 24 March 2022 - 16:01

BELLUNO. Non solo le fiamme che continuano a divorare metri di bosco ma anche il fumo che sta avvolgendo una parte delle Dolomiti bellunesi.

 

E' una situazione di vero allarme quella che sta vivendo in queste ore il Veneto con grossi incendi che stanno coinvolgendo diverse parti del territorio.

A preoccupare sono le centinaia di ettari di bosco bruciati a Longarone nel cuore della provincia di Belluno. “La vastità e la gravità di questo incendio è di tale portata che addirittura Ulss Dolomiti 1 confinante con la provincia di Treviso, ha diramato un avviso indicando di non fare attività all’aperto e di tenere le finestre chiuse, il tutto anche a ben 70 chilometri dall’incendio” ha scritto il consigliere provinciale del Partito Democratico, Andrea Zanoni.

 

La siccità di questi mesi ha ridotto il territorio in un'enorme polveriera con incendi che rischino di scoppiare quotidianamente.

L'enorme quantità di fumo che si sta sviluppando nel Bellunese interessa al momento una grande parte del territorio e questo ha portato l'Arpav ad intensificare l'attività di monitoraggio dell'aria.

Dopo l'azienda sanitaria del bellunese anche quella di Treviso ha lanciato l'allarme sulle condizioni dell'aria invitando i cittadini a limitare più possibile, per oggi, le attività all'aperto, specie per i bambini, e di tenere le finestre chiuse.

Nel bellunese l'Ulss Dolomiti 1 ha inoltre chiesto ai cittadini che si trovano all'esterno di utilizzare una mascherina FPP2.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato