Contenuto sponsorizzato

Vasco Rossi: ''E' stata una serata indimenticabile'' (VIDEO). Il rocker si è preso Trento: ''Vi ho guardati tutti: viva la Trentino Music Arena"

Un grande show che ha entusiasmato e trascinato le circa 120 mila persone arrivate all'area di San Vincenzo. Il lungo giorno di Vasco Rossi a Trento dopo oltre mille giorni di stop a causa dell'epidemia Covid

Di Luca Andreazza - 21 May 2022 - 11:41

TRENTO. "E' stata una serata indimenticabile. Vi ho guardati tutti. Viva la Trentino Music Arena". Ecco il day after del concerto di Vasco Rossi a Trento. Un grande show che ha entusiasmato e trascinato le circa 120 mila persone arrivate all'area di San Vincenzo. Il rocker rilancia anche un messaggio lanciato dal mega palco a favore della pace: "La guerra  contro l'umanità. Tutte le guerre sono contro la civiltà. Viva la musica".

 

 

Il Blasco è tornato a esibirsi dopo oltre mille giorni di stop a causa dell'epidemia Covid. E il rocker è ripartito da Trento con un doppio appuntamento: la data zero riservata agli iscritti del fan club e poi il lungo giorno (e la lunga notte) di venerdì 20 maggio a segnare il ritorno sul palco.

La prima tappa del tour che segna l'avvio dei grandi concerti. Un afflusso costante e continuo, durante tutta la giornata con code e rallentamenti lungo le principali vie di comunicazione verso il capoluogo. Un fiume di persone che si è trasformato in mare alla Trentino Music Arena.

 

 

Dopo le esibizioni delle 6 band selezionate tra Trentino, Alto Adige e Land del Tirolo all'interno dell'Euregio rock contest (Atop the HillHi Fi Gloom, MaiteaMichele CristoforettiThe Rumpled e Toolbar) l'attesa è finita.

 

 

Il rocker è atterrato in elicottero e si è portato alle spalle del palco. Da lì il countdown finale con il boato e l'entusiasmo dei 120 mila a salutare l'avvio del concerto. Un'organizzazione capillare, forte di tantissimi operatori e anche all'interno dell'area gli interventi sanitari appaiono ridotti a una quindicina di casi tra colpi di calore, attacchi d'ansia e qualche intossicazione alcolica (Qui articolo).

 

 

Circa due ore e mezza di grandissimo spettacolo con le più celebri canzoni di Blasco: "Albachiara" e i fuochi d'artificio a segnare l'apoteosi della città. E il deflusso lento e regolare per lasciare l'Arena. Le fasi sono state seguite in tempo reale dalla sala operativa, poco prima delle 3 di sabato 21 maggio è stata dichiarata conclusa la fase più grossa per poi spostare l'attenzione principalmente sulle partenze dai parcheggi tra oltre 200 pullman, 25 mila veicoli e i treni. 

 

 

Qualche disagio sulla viabilità in queste ore ma tutte situazioni in fase di risoluzione e le ultime limitazioni che sono in via di rimozione (Qui articolo). E resta così "una serata indimenticabile" per Vasco Rossi e per la città.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
18 agosto - 06:01
L’elenco delle opere trentine per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026 vale circa 83 milioni di euro, l’86% coperti con delibere della [...]
Cronaca
17 agosto - 19:36
Rino Mazzurana, 71 anni, era molto attivo nella comunità di Brentonico. Maestro in passato della banda giovanile, ha insegnato alla scuola [...]
Cronaca
17 agosto - 18:46
Nelle ultime ore la protezione civile ha diramato un avviso di allerta gialla per maltempo in Trentino e, come spiega a il Dolomiti l'ingegnere [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato