Contenuto sponsorizzato

Accoltellamento a Dimaro Folgarida, fermato 51enne veneziano e denunciato per tentato omicidio

Pubblicato il - 03 gennaio 2017 - 15:50

CLES. E' stato fermato alle 14 di oggi pomeriggio, dai Carabinieri della Compagnia di Cles, C.M., veneziano di 51 anni, che alle prime ore di oggi aveva aggredito il suo vicino di casa sferrandogli diverse coltellate all’altezza del tronco e delle braccia.

L’uomo, immediatamente dopo il fatto, mentre alla vittima (un vicino di casa, di anni 64) venivano prestate le prime cure, si era dato alla fuga a bordo della sua utilitaria. È così iniziata quella che si dice “una caccia all’uomo”.


Le strade di uscita dalla Val di Sole sono state presto presidiate. La successiva analisi delle registrazioni dei sistemi di video sorveglianza di Cles, Spiazzo e Ossana ha confermato la sensazione che C.M. non potesse essersi allontanato di molto. Per questo la sua abitazione non è stata mai persa di vista. È stato proprio davanti alla porta di casa, dove poche ore prima si era verificata l’aggressione, che il fuggitivo è stato infatti bloccato. Ai carabinieri della Stazione di Malè è apparso piuttosto frastornato. I suoi abiti erano ancora intrisi di sangue. Avrebbe voluto lavarsi e riposare.

 

I carabinieri inoltreranno a suo carico una denuncia per tentato omicidio. È molto probabile, stando alle testimonianze raccolte, che l’episodio di cui si è reso protagonista potesse concludersi nel peggiore dei modi se il figlio della vittima non fosse intervenuto e l’avesse disarmato. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 gennaio - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato