Contenuto sponsorizzato

Arrestato 54enne trentino per estorsione

Fine dell'incubo per una commerciante. I carabinieri di Rovereto hanno fermato l'uomo quando hanno avuto la certezza della consegna del denaro

Pubblicato il - 03 September 2016 - 11:42

TRENTO. E' stato arrestato dai carabinieri di Rovereto un trentino di 54 anni. L'accusa? Estorsione continuata ai danni di una ex esercente di attività commerciale. A coordinare le operazioni di indagine la Procura di Rovereto. I militari sono partiti dalla denuncia della commerciante, esasperata dalle continue richieste di denaro ricevute dall'uomo, che aveva conosciuto per ragioni di lavoro. Questi avrebbe minacciato più volte la donna vantando nei suoi confronti supposti crediti.

 

Questa mattina i carabinieri, quando hanno avuto la certezza della consegna del denaro da parte della ex esercente, lo hanno fermato e, dopo averlo perquisito, hanno recuperato la somma di denaro ed è scattato l'arresto. L'uomo è stato quindi trasferito in carcere in attesa dell'udienza di convalida.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 January - 20:37

Le difficoltà in ambito scolastico sono molte a causa dell'emergenza Covid-19. A fronte delle enormi incertezze e il ricorso alla didattica a distanza, che non sempre incontra il gradimento di famiglie e studenti, molti studenti hanno comunque deciso di investire sul proprio futuro per un'esperienza formativa all'estero

20 January - 15:57

Per tentare di eludere il controllo dei carabinieri un uomo e una donna, che trasportavano 10 panetti di cocaina, hanno presentato una falsa autocertificazione. Una volta scoperti entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio e false dichiarazioni a pubblico ufficiale ma sono stati pure sanzionati per non aver rispettato le misure anti-Covid

19 January - 13:58

Attraverso una serie di aziende cartiere creavano falsi crediti tributari che i clienti potevano comprare per diminuire i propri debiti verso l'erario. I soldi ottenuti venivano poi ripuliti all'estero tramite banche straniere

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato