Contenuto sponsorizzato

Contagiata dalla malaria, è morta a quattro anni la piccola Sofia

Sofia non ce l'ha fatta, è morta alle 12.15 a Brescia. Il contagio è avvenuto in Italia, ora si sta indagando su come sia stato possibile

Pubblicato il - 05 settembre 2017 - 09:50

TRENTO. E' morta all'ospedale di Brescia Sofia Zago, la piccola di soli 4 anni contagiata dalla malaria. Sabato scorso la piccola era stata portata al Pronto soccorso pediatrico dell'ospedale di Trento dopo alcuni giorni di febbre alta che i genitori non riuscivano in nessun modo ad abbassare.

 

Poco dopo il ricovero, però, le sue condizioni sono precipitate, la bambina è entrata in coma. Nel frattempo un campione di sangue è stato inviato al laboratorio per le analisi e i tecnici hanno subito capito che si trattava di malaria.

 

Con l'elicottero, la bambina è stata trasportato d'urgenza agli Spedali Civili di Brescia, nel reparto Malattie tropicali, ma la piccola era ormai un caso disperato, impossibile da curare nonostante siano state avviate immediatamente tutte le procedure previste dai protocolli. Sofia non ce l'ha fatta, è morta alle 12.15 a Brescia

 

Già dalle prime ore, i medici si sono interrogati sulla causa del contagio. Di solito ci si ammala di malaria durante i viaggi all'estero, i casi autoctoni sono rarissimi. La famiglia Zago era stata nelle settimane precedenti a Bibione, ma la piccola era stata anche ricoverata in pediatria poco dopo ferragosto.

 

Per questo motivo, nella mattinata di oggi, sarà effettuata la disinfestazione del reparto di pediatria del Santa Chiara di Trento dove la piccola era stata ricoverata in precedenza. E l'ospedale del capoluogo, come prevede la legge, ha informato il ministero delle Salute, informandolo che a Trento una bambina ha contratto la malaria ed è morta.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 12:33

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Visite ambulatoriali e prelievi potranno subire qualche disservizio". Nel frattempo i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato un'assemblea sindacale per quanto riguarda le autonomie locali per venerdì 22 novembre dalle 9 alle 13 alla Sala della cooperazione in via Segantini a Trento

18 novembre - 12:38

Nel programma domenicale "Non è l'arena", condotto su La7 da Massimo Giletti, è andata in onda una discussione isterica sull'Alto Adige tra Vittorio Feltri e Michaela Biancofiore, decisamente poco utile alla causa della comprensione della realtà provinciale da parte del grande pubblico nazionale. Alla complessità si è preferita la cagnara, perché insulti e visi avvampati - conditi da gravi inesattezze storiche - fanno più audience

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato