Contenuto sponsorizzato

Dalla Provincia 749 mila euro alle minoranze linguistiche

Questa la proposta finanziaria del bilancio di previsione 2017-2019, sul cui riparto si è espressa ieri sera la Conferenza delle Minoranze

Pubblicato il - 15 novembre 2016 - 13:09

Ammonta a 749 mila euro il Fondo provinciale per le minoranze per il 2017, secondo la proposta finanziaria del bilancio di previsione 2017-2019, sul cui riparto si è espressa ieri sera la Conferenza delle Minoranze, convocata in Sala Depero nel palazzo della Provincia.

 

La Conferenza ha espresso il parere sulla suddivisione del fondo provinciale per le minoranze per il 2017 e sul programma degli interventi per l'editoria e l'informazione per il prossimo anno.

 

In merito alla suddivisione del fondo, 402.000 euro andranno ad interventi di sostegno all'informazione in lingua minoritaria, per iniziative sulla carta stampata e radiotelevisive, 75.000 ad interventi attuati direttamente dalla Provincia, 130.500 euro per progetti e iniziative particolarmente significativi ai fini della tutela delle minoranze linguistiche, individuati dalla Giunta provinciale e proposti da amministrazioni locali, istituzioni scolastiche e istituti culturali. Infine 141.000 euro per finanziare attività culturali e di politica linguistica del Comun General de Fascia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 18:47

Ancora nulla di definito in Trentino rispetto al Dpcm comunicato in giornata dal presidente Giuseppe Conte. Il presidente Maurizio Fugatti: "Stiamo lavorando all'ordinanza. Pensiamo che se ci sono i protocolli per tenere bar e ristoranti aperti a pranzo, si possa chiudere dopo cena". Sulla didattica a distanza, invece, il Trentino tira dritto. "Il comitato scientifico ci ha detto che possiamo proseguire così"

25 ottobre - 14:02

Sarebbe stato un malore a portarsi via Nicola Bevilacqua di 36 anni. E' successo a Valdagno e l'uomo sarebbe stato colpito da un arresto cardiocircolatorio

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato