Contenuto sponsorizzato

Ha con sé 28 dosi di eroina e cocaina, tenta la fuga ma viene arrestato

E' successo ieri sera in via Pozzo. A fermare il 20enne di origine tunisina due pattuglie del reparto prevenzione crimine Lombardia qui per le operazioni di controllo volute dalla questura di Trento

Pubblicato il - 13 ottobre 2016 - 13:24

TRENTO. Aveva con sé ben 28 dosi di sostanze stupefacenti, tra eroina e cocaina, per un perso totale di 20 grammi circa. E' stato tratto in arresto ieri sera un cittadino tunisino in via Pozzo da due pattuglie del reparto prevenzione crimine Lombardia di Milano che si trova a Trento nell’ambito della intensificazione delle operazioni di controllo volute dal questore di Trento finalizzate, tra l’altro, all’attività di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nella zona del centro storico. Le due pattuglie lombarde, qui aggregate per i servizi in questione, hanno colto il 20enne, con la droga al seguito.

 

Gli agenti, sono arrivati nella zona in quanto era stata loro segnalata la presenza di un soggetto sospetto da alcuni cittadini. Lo straniero, accortosi della presenza degli agenti, ha tentato la fuga per le vie del centro, ma è stato bloccato prontamente dall’altra pattuglia che provvedeva a chiudergli la strada. Il p.m. di turno che ha seguito personalmente lo sviluppo dell’operazione ha quindi disposto il rito direttissimo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 luglio - 06:01

Non è l'unica iniziativa della Sat che si affida anche alla citizen science per coinvolgere amanti della montagna, simpatizzanti e satini. La richiesta è quella di inviare immagini e segnalazioni di arrossamento nivale. Il presidente del comitato glaciologico della Sat: "Tutti insieme si può contribuire allo studio della salvaguardia dei ghiacciai: la loro tutela è vitale per la montagna"

02 luglio - 10:23

A causa dell’incidente si sono formati 4 chilometri di coda e l’entrata di Bolzano sud è stata temporaneamente chiusa. Nel tamponamento fra mezzi pesanti sull’A22 ci sarebbe almeno un ferito

02 luglio - 09:39

Si attendono grandi nubifragi caratterizzati a livello locale anche da violenti temporali e grandinate, la protezione civile ha diramato l’allerta gialla per Trentino, Emilia-Romagna, Friuli, Lombardia, Veneto. “Fenomeni temporaleschi più frequenti a ridosso dei settori alpini e prealpini delle regioni nord-occidentali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato