Contenuto sponsorizzato

Open days, il notariato fra scuole e cittadini per la legalità, casa, famiglia e imprese

Martedì 25 ottobre, il notariato trentino partecipa alla Giornata europea della giustizia civile 'Insieme per la sicurezza giuridica'. Dolzani: "Un momento di informazione sul diritto civile, parte della vita quotidiana"

25 ottobre, Open Days a Trento, Rovereto e Riva del Garda
Di Luca Andreazza - 24 ottobre 2016 - 11:50

TRENTO. Martedì 25 ottobre si celebra la "Giornata europea della giustizia civile". Trento, Rovereto e Riva del Garda parteciperanno all'Open day dei notai d’Europa, un momento di informazione, riflessione e confronto fra operatori della giustizia, cittadini, studenti, professori con l'obiettivo di rendere la "giustizia civile" alla portata dei cittadini europei.

 

Nel corso della mattina gli studenti saranno i protagonisti dell'Open day e verrà veicolato il concetto di legalità per far conoscere i principi del diritto italiano ed europeo e spiegare il ruolo che il notaio, pubblico ufficiale delegato dallo Stato, svolge in Italia e in Europa. 

 

Nel pomeriggio, dalle 15 alle 19 nella sala Falconetto di Palazzo Geremia, i notai incontreranno invece i cittadini per fornire un primo orientamento su casa, famiglia, unioni civili, patti di convivenza, impresa e successioni. L’iniziativa è gratuita e aperta al pubblico

 

L'evento, istituito nel 2003 dalla Commissione Europea e del Consiglio d'Europa, si terrà contestualmente in 18 Paesi europei e 92 città italiane: "Il diritto civile - spiega Marco Dolzani, presidente del Consiglio notarile di Trento e Rovereto - è infatti parte della vita quotidiana dei cittadini d'Europa: lavorare, sposarsi, avere figli o acquistare beni e servizi. L'incontro vuole consapevolizzare i cittadini su questo tema affrontando gli aspetti come diritti, funzionamento, attori e ruoli del sistema".

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
20 settembre - 11:26

Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, il soccorso alpino e i sanitari. E' successo sul sentiero del “Tracciolino”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato