Contenuto sponsorizzato

Psicosi orso, dei turisti allertano i soccorsi sopra Folgaria ma è un falso allarme

Turisti italiani hanno contattato sia i vigili del fuoco che il numero di reperibilità faunistica per segnalare la presenza dell'orso vicino al sentiero Forra del Lupo. All'arrivo dei soccorsi nessuno si è fatto trovare (e quella non è zona da orso)

Di L.P. - 18 agosto 2017 - 17:53

FOLGARIA. Un buontempone o psicosi da orso? Non si sa. Quel che è certo è che intono alle 17 qualcuno ha telefonato al 112 e ha detto di essere sopra Folgaria in zona Serrada e di essere rimasto bloccato lungo il sentiero della Forra del Lupo da un orso. Momenti di panico, paura, chissà. Fatto sta che i vigili del fuoco di Folgaria sono stati mandati sul posto a cercare gli spaventati turisti mentre il coordinatore della reperibilità faunistica è stato messo in contatto con queste persone ("parevano turisti italiani", ci spiega) e ha quindi provato a tranquillizzarli. "Gli ho detto di stare tranquilli - racconta - che in quella zona non abbiamo avuto segnalazioni di orsi e che non è il loro areale e che, probabilmente, avevano visto qualcos'altro".

 

Forse un cane, forse nemmeno quello, forse solo un'ombra o almeno si spera, perché se fosse stata una burla (sull'Altopiano erano stati messi molti cartelli di protesta per l'abbattimento di Kj2) sarebbe peggio. Fatto sta che nel frattempo i vigili del fuoco volontari hanno raggiunto la zona. La Forra del Lupo è un sentiero straordinario, un percorso tematico tra i più belli del Trentino dedicato alla Grande Guerra che si articola attraverso canyon e alte pareti di roccia e si apre a panorami mozzafiato che guardano sull'alta valle di Terragnolo, sul passo della Borcola e sul Pasubio. E, per fortuna, all'arrivo dei vigili del fuoco tutto era come doveva essere: tanti turisti, tanta gente soddisfatta e nessuno aveva visto orsi, orsetti o orsoni.

 

Chi aveva allertato i soccorsi non s'è nemmeno fatto trovare. Per i vigili del fuoco un viaggio a vuoto.   

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 novembre - 14:23

L'incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 9. Tre i ragazzi feriti, fortunatamente tutti in maniera lieve. Felicetti: ''Ci troviamo difronte a scenari estremi e nelle prossime ore è prevista altra neve e quindi bisogna agire in massima sicurezza. Alle 9.40 l'impianto era chiuso e abbiamo rimborsato il biglietto ai presenti''

17 novembre - 13:23

Ecco quali sono le strade chiuse in provincia di Trento e il livello neve sui diversi territori. Fiumi monitorati con Brenta e Leno osservati speciali (anche se i momenti di piena sono stati venerdì notte con portate anche dieci volte superiori al normale)

17 novembre - 13:44

L’incidente è avvenuto poco dopo le 19e30 di ieri, all’altezza di un incrocio che permette di immettersi nella Strada provinciale 34. Nello scontro sono rimasti coinvolti due veicoli, il ferito più grave risulta essere un 33enne

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato