Contenuto sponsorizzato

Reclutavano ragazze nigeriane per falsi lavori poi le costringevano a prostituirsi

La polizia di Trento ha arrestato quattro persone di nazionalità nigeriana 

Pubblicato il - 12 settembre 2017 - 09:05

TRENTO. Sono quattro le persone nigeriane che la polizia di Stato di Trento ha arrestato per tratta di esseri umani finalizzata allo sfruttamento della prostituzione, riduzione in schiavitù e immigrazione clandestina.

 

Le vittime sono state ragazze tra i 20 ed i 30 anni che venivano reclutate in Nigeria con la falsa promessa di un lavoro in Europa e sottoposte a rito Voodoo, in modo che fossero vincolate al pagamento del debito di circa 30 mila euro che avevano accumulato per raggiunger l'Italia

 

Le donne arrivavano in Italia tramite delle imbarcazioni e venivano condotte in centri di accoglienza. Uscite da questi centri erano sotto controllo di un'organizzazione criminale.

 

---Notizia in aggiornamento ---

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 gennaio - 18:54
Complicata l'operazione di recupero del rottame, i vigili del fuoco e i tecnici valutano come intervenire nelle prossime ore. Il conducente [...]
Cronaca
16 gennaio - 17:17
Sono stati analizzati 10.629 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 1.767 positivi e 0 decessi. Ci sono 148 persone in ospedale di [...]
Cronaca
16 gennaio - 17:01
Il pilota ed ex ambasciatore di Trentino Marketing ha spiegato che quando ha detto la frase ''ho preso il Covid apposta per poter essere in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato