Contenuto sponsorizzato

Spaccio e furti, nella giornata di ieri un arresto e quattro denunce

Gli interventi degli operatori della Squadra Volante della Polizia e del Reparto Prevenzione Crimine di Milano

Pubblicato il - 16 novembre 2016 - 18:22

Nella giornata del 15 novembre, gli operatori della Squadra Volante, hanno tratto in arresto un giovane di 26 anni, sul quale pendeva un ordine di custodia cautelare, emesso dal Tribunale di Trento nel 2013, per reati legati allo spaccio di sostanza stupefacente. Il cittadino, latitante da più di tre anni, è stato notato da personale della Squadra Volante mentre attendeva a Gardolo l'autobus. Alla vista della volante, il 26enne  ha tentato la fuga ma è stato prontamente rincorso dagli operatori della Squadra Volante e quindi arrestato. Condotto in Questura,  ha ammesso di essere stato all’estero durante la sua latitanza e di essere arrivato a Trento nelle prime ore della mattinata. Contestualmente, il cittadino è stato denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale.

 

Sempre nella giornata di ieri, il personale del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, qui aggregato al fine di rafforzare l’attività di controllo del territorio, ha denunciato in stato di libertà  un ragazzo della classe ’95 per spaccio di sostanza stupefacente. Lo straniero, controllato in piazza Dante, veniva trovato in possesso di 24 grammi di hashish e di 85€ in contanti, somma sul cui possesso non ha saputo fornire plausibile spiegazione. Condotto in Questura è stato identificato e quindi denunciato in stato di libertà.

 

Il personale del Reparto Prevenzione Crimine di Milano ha inoltre portato a termine un’attività volta all’individuazione di 3 cittadini stranieri, resesi protagonisti di svariati furti all’interno di diversi esercizi commerciali del centro di Trento. I tre soggetti sono stati denunciati perché trovati in possesso di cellulari e capi di vestiario per un valore di circa 400€. Molto semplice la tecnica adottata dai tre: mentre uno di loro distraeva il titolare, gli altri sottraevano la merce dagli scaffali. Grazie alle precise descrizioni fornite dagli esercenti, gli operatori del reparto, durante la loro attività di pattugliamento del territorio, hanno rintracciato i 3 soggetti in zona Torre Vanga e li hanno poi accompagnati in Questura per gli accertamenti di rito e alla loro conseguente denuncia a piede libero.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato