Contenuto sponsorizzato

A Tre Ville nasce "La stanza del cittadino": da casa i servizi del Comune

Il sistema mira a cambiare i rapporti tra pubblica amministrazione e popolazione, perché semplifica e rende più veloci operazioni che altrimenti si dovrebbero svolgere direttamente negli uffici preposti

Pubblicato il - 05 giugno 2017 - 21:19

TRE VILLE. Iscrivere i propri figli a scuola oppure comunicare i dati del contattore dell'acquedotto ma anche richiedere certificati e tanto altro. Il tutto senza recarsi in municipio. Si chiama 'La stanza del cittadino' il nuovo sistema di servizi online che il comune di Tre Ville ha attivato per facilitare la vita ai propri cittadini.

 

Una 'stanza' virtuale che consente ai cittadini di orientarsi tra i vari servizi offerti dal Comune. Basta un click (anche da smartphone e tablet) e il gioco è fatto. Un sistema che mira a cambiare i rapporti tra pubblica amministrazione e popolazione, perché semplifica e rende più veloci operazioni che altrimenti si dovrebbero svolgere direttamente negli uffici preposti.

 

“Per un territorio vasto come il nostro, dove in particolare la frazione di Madonna di Campiglio dista 32 chilometri dal municipio, il web e l’innovazione facilitano la vita dei residenti” ha commentato il sindaco Matteo Leonardi, che ha espresso la propria soddisfazione. “Temevo - spiega - che le nuove tecnologie potessero far venire meno i rapporti tra persone e istituzioni ma ho capito che non è portando i cittadini in municipio che l’amministrazione fa sentire la propria vicinanza”.

 

Ma come funziona 'La stanza del cittadino'? La piattaforma è stata sviluppata sulla base delle potenzialità offerte dalla carta provinciale dei servizi (la tessera sanitaria che va opportunamente abilitata), oppure con lo Spid (sistema pubblico di identità digitale) adatto a chi predilige tablet e smartphone.

 

Dopo aver inserito i propri dati in modo semplice e sicuro per l’iscrizione, l’interfaccia propone al cittadino avvisi, eventuali scadenze e tutti i nuovi servizi. Con un click l’utente può ad esempio richiedere il cambio di residenza o l’iscrizione del figlio all’asilo nido, allegando eventuali documenti richiesti (come la certificazione Icef). Lo stato di elaborazione della pratica può essere dunque seguita passo passo, e per eventuali chiarimenti è disponibile una chat che mette direttamente in contatto con l’addetto comunale.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 dicembre 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 dicembre - 01:45

Nel pomeriggio di ieri il feretro era arrivato a Ciampino e in serata il viaggio da Roma a Verona da dove poi è stato scortato fino a Trento dalle forze dell'ordine. I funerali si terranno giovedì alle 14.30

18 dicembre - 16:12

All'aeroporto il presidente della Provincia Maurizio Fugatti assieme al capo dello Stato Sergio Mattarella. Ad accompagnare il feretro di Antonio da Strasburgo a Roma il padre e la fidanzata

18 dicembre - 20:58

Dopo la netta chiusura di consiglieri leghisti e assessori alcuni cittadini hanno cominciato a raccogliere le firme per sostenere la Natività realizzata su una zattera: crediamo che la comunità trentina, che da sempre si testimonia accogliente, potrà riflettere su questo presepe che parla un linguaggio finalmente attuale'' 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato