Contenuto sponsorizzato

Vaccini: c’è tempo fino a giovedì per mettersi in regola. Le scuole potranno poi sospendere i bambini dal servizio scolastico

I bambini non conformi alla normativa nazionale in Trentino sono 844 tra 0 e 3 anni e 543 tra 3 e 6 anni

Pubblicato il - 19 September 2017 - 19:34

TRENTO. Sono 1.387 i bambini trentini che ad oggi non sono conformi alla normativa nazionale per quanto riguarda i vaccini. A partire domani, 21 settembre, così come previsto da una delibera della Giunta provinciale che disciplina le procedure di esecuzione della legge nazionale che ha introdotto l'obbligatorietà di alcune vaccinazioni per i bambini fra 0 e 16 anni, le scuole del Trentino potranno dare avvio, tramite comunicazione scritta alle famiglie che ancora non risultino in regola con gli adempimenti previsti dalla legge, al procedimento di esclusione dei bambini dal servizio scolastico.

 

Ricevuta tale comunicazione, i genitori avranno comunque ulteriori 30 giorni di tempo per mettersi in regola. Trascorso questo tempo, per i bambini da 0 a 6 anni, si procederà all'esclusione, fermo restando che i minori non in regola rimangono iscritti ai servizi educativi e scolastici e sono nuovamente ammessi presentando la documentazione attestante lo stato di conformità vaccinale.  Per essere in regola basta dimostrare di aver prenotato la vaccinazione.

 

Nello specifico, dati di oggi, in continua evoluzione, evidenziano che i bambini non conformi alla normativa nazionale in Trentino sono 844 tra 0 e 3 anni e 543 tra 3 e 6 anni.

 

Per mettersi in regola basta contattare l'Azienda provinciale per i servizi sanitari, attraverso il CUP-on line (cup.apss.tn.it) o recandosi presso i Servizi Vaccinali. (Per informazioni è attivo il numero verde 848 806806 da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 15.30) 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 February - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 February - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 February - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato