Contenuto sponsorizzato

Vittorio Sgarbi porta al Santa Chiara Michelangelo e l'arte del Rinascimento

Il grande critico e discusso personaggio televisivo, dopo il successo con Caravaggio, torna a teatro e la sua tournée toccherà anche Trento 

Pubblicato il - 24 dicembre 2017 - 13:29

TRENTO. E' uno degli spettacoli più attesi e farà tappa anche a Trento. Stiamo parlando del "Michelangelo" di Vittorio Sgarbi. Il grande critico artistico e discusso personaggio televisivo, sarà all'Auditorium Santa Chiara venerdì 9 marzo alle 21 con biglietti già disponibili nei circuiti Primi alla Prima e Geticket.

 

"Michelangelo" arriva dopo il grande successo di "Caravaggio" ed è un percorso trasversale fra la storia dell'artista e l'attualità del nostro tempo, una rilettura di grandi classici in chiave moderna, un'analisi delle opere del grande autore degli affreschi della Cappella Sistina e della Pietà del Vaticano. 

 

Sgarbi, con il suo stile inconfondibile, immergerà i presenti nella stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti rendendola palpabile alle molteplicità sensoriali e contrappuntate in musica da Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle immagini rese vive dal visual artist Tommaso Arosio. Verrà così ricomposto un periodo emblematico, imprescindibile e unico nell’arte, e assieme all’ambizione di scoprire un Michelangelo inedito, non resterà che stupirsi finendo per immergersi, in realtà, in tutta la cultura rinascimentale.

 

Michelangelo, infatti, si trasforma in un tramite, per viaggiare attraverso quegli autori del Rinascimento che negli anni del Buonarroti rendevano grande il Bel Paese.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 marzo - 06:26

La storia di un'anziana di Trento. In un primo momento è riuscita ad ottenere la vaccinazione a Borgo ma, in difficoltà nello spostarsi così lontano da casa, ha chiesto l'attivazione, tramite il medico di base, del Servizio della Cure Domiciliari. Simona Sforzin, direttrice alle Cure primarie dell'Azienda sanitaria spiega: ''A Trento la lista di attesa è di circa 200 persone, per la somministrazione di 10 vaccini servono circa 6 ore''

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato