Contenuto sponsorizzato

Vittorio Sgarbi porta al Santa Chiara Michelangelo e l'arte del Rinascimento

Il grande critico e discusso personaggio televisivo, dopo il successo con Caravaggio, torna a teatro e la sua tournée toccherà anche Trento 

Pubblicato il - 24 dicembre 2017 - 13:29

TRENTO. E' uno degli spettacoli più attesi e farà tappa anche a Trento. Stiamo parlando del "Michelangelo" di Vittorio Sgarbi. Il grande critico artistico e discusso personaggio televisivo, sarà all'Auditorium Santa Chiara venerdì 9 marzo alle 21 con biglietti già disponibili nei circuiti Primi alla Prima e Geticket.

 

"Michelangelo" arriva dopo il grande successo di "Caravaggio" ed è un percorso trasversale fra la storia dell'artista e l'attualità del nostro tempo, una rilettura di grandi classici in chiave moderna, un'analisi delle opere del grande autore degli affreschi della Cappella Sistina e della Pietà del Vaticano. 

 

Sgarbi, con il suo stile inconfondibile, immergerà i presenti nella stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti rendendola palpabile alle molteplicità sensoriali e contrappuntate in musica da Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle immagini rese vive dal visual artist Tommaso Arosio. Verrà così ricomposto un periodo emblematico, imprescindibile e unico nell’arte, e assieme all’ambizione di scoprire un Michelangelo inedito, non resterà che stupirsi finendo per immergersi, in realtà, in tutta la cultura rinascimentale.

 

Michelangelo, infatti, si trasforma in un tramite, per viaggiare attraverso quegli autori del Rinascimento che negli anni del Buonarroti rendevano grande il Bel Paese.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:24

Sono 6.405 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.227 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,99%

23 settembre - 19:31

Mosaner e Betta non vincono al primo turno e sono costretti a un insidioso ballottaggio. Malfer e Parisi hanno la possibilità di influenzare pesantemente il voto del 4 ottobre, mentre la Lega si giocherà il tutto per tutto puntando forte su Santi e Bernardi. Nell’Alto Garda domina l’incertezza

22 settembre - 17:37

La campagna elettorale si fa (anche) a suon di carta (volantini, biglietti da visita, brochure) che, spesso, copre le nostre città. Una lista civica di Brentonico ha, quindi, cercato di trovare una soluzione ecologica e sostenibile: "Abbiamo utilizzato una carta biodegradabile con all'interno dei semi. Il bigliettino da visita può così essere 'piantato' per far germogliare dei fiori amici degli insetti impollinatori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato