Contenuto sponsorizzato

Leonardo Da Vinci arriva alle Albere. Due spettacoli per "entrare" nella mente del genio toscano

Gli spettacoli, organizzati dal Muse, andranno in scena giovedì 6 e giovedì 20 febbraio al Palazzo delle Albere. "Un'intervista impossibile " a Leonardo e "sette mosse" per affrontare l'attualità di un gigante della storia e della cultura 

Pubblicato il - 01 febbraio 2020 - 12:23

TRENTO. Si terranno giovedì 6 e giovedì 20 febbraio i due spettacoli dedicati a Leonardo Da Vinci che andranno in scena al Palazzo delle Albere.

 

Dopo l'inaugurazione, lo scorso 23 novembre, della mostra "Il mondo di Leonardo. Codici Interattivi, Macchine e Dipinti" (già visitata da oltre 22 mila persone), Palazzo delle Albere è pronto ad accogliere due spettacoli teatrali dedicati al genio poliedrico di Leonardo, un uomo intimamente connesso all'attualità.

 

Quello che andrà in scena, dunque, sarà un Leonardo contemporaneo: artista, scienziato, pittore, scultore, botanico, musicista, e molto altro. Leonardo Da Vinci rappresentò in pieno lo spirito della sua epoca e, soprattutto, ebbe il grande merito di coniugare arte e scienza in un unicum che ha pochi eguali nella storia. 

 

Proprio per questo il genio toscano è stato scelto come "nume tutelare" di una serie di iniziative che segnano il primo passo nella costruzione di un polo "Scienze e Humanitas" proprio negli spazi del Palazzo assegnati al Muse che amplia così la propria offerta culturale coinvolgendo i visitatori, e gli spettatori, in uno spettacolo interattivo. 

 

Si inizierà giovedì 6 febbraio con "Essere Leonardo da Vinci. Un'intervista impossibile". Lo spettacolo, diretto e interpretato da Massimo Finazzer, cercherà di sondare gli aspetti più privati della vita di Leonardo da Vinci attraverso "un'intervista impossibile". Com'era Leonardo da bambino? Quali passioni aveva? Anatomia, pittura, fisica, ingegneria civile e militare, Leonardo seppe esprimere il proprio genio in ogni campo. Da questo spettacolo teatrale è stata tratta anche l'omonima pellicola realizzata in collaborazione con Rai cinema per celebrare i 500 anni dalla sua morte.

 

Il 20 febbraio sarà poi la volta de "Il mondo di Leonardo in sette mosse". Il formatore e innovatore Alessandro Garofalo accompagnerà gli spettatori in un viaggio straordinario: pensare come Leonardo. Un pensiero che, secondo Garofalo, dovrebbe accompagnarci anche (e soprattutto) nella società odierna in cui la multidisciplinarietà si mostra sempre più fondamentale. 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

19 ottobre - 17:44

Sono stati analizzati 1.521 tamponi, 79 i test positivi nelle ultime 24 ore. Il rapporto contagi/tamponi si attesa a 5,2%. Ci sono 6 classi in più in isolamento a causa dell'epidemia Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato