Contenuto sponsorizzato

Al via la Sagra Santi Anzoi, Mattarello in festa: ''Un evento che rafforza la comunità''

Il ricco programma viene inaugurato domenica 26 agosto alle 18 per nove giorni di eventi e attività, anche per i bambini. Michele Ravagni (presidente della circoscrizione): "Un ringraziamento a tutti i volontari, così come ai numerosi sponsor"

Di Luca Andreazza - 25 August 2018 - 18:19

MATTARELLO. Si parte, tutto pronto per l'edizione numero 37 della sagra dei S. Anzoi, la manifestazione targata Comitato permanente associazioni e gruppi di Mattarello in collaborazione con la Circoscrizione di Mattarello e il Comune di Trento

 

L'inaugurazione è prevista per domenica 26 agosto alle 18, un taglio del nastro per dare il via alla storica e partecipatissima iniziativa di Mattarello.

 

"Una festa - dice Michele Ravagni, presidente della circoscrizione - che ci rende molto orgogliosi. Credo che questa sia per importanza, tra partecipazione di pubblico e manifestazione culturale, musicale e espositiva, seconda solo alle Feste Vigiliane nel Comune di Trento".

 

Tante le attività in cartellone per nove giorni tra enogastronomiacori, bande, solidarietà, concerti, poesia, cinema e mostre. Una kermesse per tutta la famiglia, bambini compresi, con un programma dedicato ai più piccoli (Qui programma completo).

 

"È il periodo in cui l'attività delle associazioni del paese si fa sentire più forte - aggiunge il presidente - sono molte le collaborazioni tra gruppi e singole persone: la comunità esce da questo periodo di festa, anche per le possibilità di relazione tra i cittadini che i numerosi appuntamenti offrono, rafforzata nello spirito e coesa sulle prospettive future".

 

Tra gli appuntamenti più attesi, il palio delle contrade, le cinque realtà, si misurano in diverse prove e giochi lungo tutto l'arco della settimana, un'accesissima competizione tra colpi scena, scherzi e divertimento che culmina nella giornata di domenica 2 settembre.

 

Il tema di questa edizione sono "i legami", un filo conduttore per riscoprire le relazioni tra i residenti e il paese, l'ambiente e le montagne circostanti, senza dimenticare i legami famigliari e di amicizia. 

 

Tra le curiosità invece la copertina disegnata da Chiara Comai. Per il terzo anno consecutivo la copertina è stata, infatti, realizzata all'interno del concorso "Disegna la copertina della sagra" rivolto a tutti gli alunni delle scuole primaria e secondaria di Mattarello, mentre l'oratorio del sobborgo ha contribuito tra pubblicità e raccolta disegni.

Un appuntamento che vede in campo oltre 250 volontari nel periodo degli eventi per la piena riuscita della manifestazione. "Un ringraziamento - conclude Ravagni - a tutte le persone che a vario titolo si impegnano per questa festa, così come ai numerosissimi sponsor che ogni anno contribuiscono alla realizzazione di questo evento".


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
15 agosto - 13:11
Secondo l’ultimo Rapporto sui grandi carnivori pubblicato dalla Provincia di Trento sono 7 (su 69) gli orsi rilevati con certezza fuori dal [...]
Politica
15 agosto - 14:12
Secondo Futuro in comune la maggioranza intende investire sulla caserma di Castellano gran parte delle risorse comunali “vendendo gli [...]
Cronaca
13 agosto - 18:40
I Bacini montani stanno attualmente riempiendo il Laghetto di Rablà con materiale pulito per continuare la rimozione della pianta aliena: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato