Contenuto sponsorizzato

I capolavori di Albert Ceolan si svelano a Salorno in un ''Racconto d'Estate''

In questi giorni sulla copertina di Bell'Italia (ormai è un abitué) il grande fotografo salornese (che ha seguito anche il Papa durante il suo soggiorno in Alto Adige) presenta la sua ultima raccolta

Di L.P. - 01 dicembre 2018 - 11:41

SALORNO. Tutto pronto per una delle mostre fotografiche più attese, quella di Albert Ceolan che, nella sua Salorno, all'interno della bellissima Residenza Gelmini, oggi e domani esporrà le sue opere. In questo mese le sue foto sono la copertina della prestigiosa rivista di In Viaggio e quest'anno ha conquistato ben sei prime pagine tre di Bell'Italia, una dello speciale Itinerari di Bell'Italia, una dello speciale Itinerari di Gardenia.

 

 

Insomma Ceolan ormai è uno dei fotografi più apprezzati e conosciuti nel panorama nazionale e questo pomeriggio, alle 16, presenterà la sua ultima collana di magici scatti intitolata ''Racconto d'Estate''. Ceolan, infatti, ha dedicato delle bellissime produzioni alle quattro stagioni come se fossero un ''viaggio fotografico tra natura e tradizioni nelle Alpi''.

 

 

Ceolan con questa raccolta dimostra ancora una volta che paesaggi e ritratti sono il suo pane, condito perfettamente da colori e rimandi visivi forti e molto intensi. E non è un caso se da oltre 20 anni le sue opere vengono pubblicate in maniera continuativa sulle maggiori riviste di viaggi e turismo italiane, da Bell'Italia Bell'Europa Qui Touring Panorama, e tra le pagine di magazine di livello internazionale, come italianways.com o storytalia.com di Parigi.
 
Una carriera ulteriormente impreziosita nel 2008, quando è stato il fotografo ufficiale di Papa Francesco durante la sua permanenza in Alto Adige, senza dimenticare che negli anni ha esposto le sue opere ovunque, da Innsbruck alla Valle d'Aosta.

 

A questo si aggiungono il Ranuncolo d'Oro vinto al Filmfestival della Montagna di Trento (sezione fotografia), un International Garden Photographer of the year di Londra (primo premio nel 2015), un Winter-Highlight 'Nature as Art Glanzlichter' in Germania, un Winner Special Award al concorso internazionale Leggimontagna con Terra in montains e il premio stampa dell'Ente nazionale del turismo sloveno.

 

 

Inoltre è di pochi giorni fa l'invito per Albert a Londra per partecipare in febbraio alla cena di gala del concorso Igpoty 2019 - The International Garden Photographer of the Year - sezione The Bountiful Earth in quanto Albert è fra i vincitori (il tipo di premio si saprà solo l'8 febbraio in occasione del gala). Ed è così che da febbraio la mostra, con la foto di Ceolan, partirà dai giardini della Regina, il Royal Botanic Gardens, Kew, noti anche come Kew Gardens e girerà l'Europa (Inghilterra, Olanda, Germania, Portogallo, Gibilterra).

 

Intanto però l'appuntamento è a Salorno, alle 16 nella Residenza Gelmini.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 febbraio - 05:01

L'assessore all'Istruzione delinea le coordinate della riforma: ''Punteremo sull'apprendimento linguistico in tenera età e sulla valorizzazione delle competenze dei professori''

22 febbraio - 19:39

Nuova riunione del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza. Presenti i sindaci di Castelfondo e Vallarsa e l'esperto dell'Ispra Genovesi. Vagliate diverse soluzioni: "Nessun abbattimento''

22 febbraio - 18:19

Il presidente del Consiglio provinciale allo stesso tavolo con Fugatti durante l'incontro a Vigolo Vattaro. Ghezzi: "Intaccata la sua credibilità istituzionale". Rossi: "Dorigatti non lo avrebbe mai fatto". Marini: "Questa volta ha esagerato"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato