Contenuto sponsorizzato

Ale e Franz, piccolo grande mondo comico

Domani sera, 18 gennaio, arriva lo spettacolo che è sold out da mesi e che offre ancora una volta una versione dell'affiatamento del duo che questa volta si ispira (e canta) Gaber e Jannacci per proporre un divertimento ad alto tasso di riflessione: il potere salvifico della risata per parlare di noi senza prenderci troppo sul serio

Pubblicato il - 17 gennaio 2019 - 08:41

PERGINE. Grande attesa al Teatro comunale di Pergine per l’arrivo del  duo comico italiano, Ale e Franz, domani sera, venerdì 18 gennaio 2019 alle ore 20.45 con un sold out registrato da mesi. È un duo che non ha bisogno di presentazioni: Ale, Alessandro Besentini e Franz, Francesco Villa, si sono formati nel 1995 e sono giunti alla ribalta negli anni 2000 con la partecipazione al programma televisivo Zelig: da allora hanno preso parte a vari show TV di successo, oltre a recitare in film e spettacoli teatrali, e venerdì 18 gennaio 2019 alle ore 20.45 al Teatro di Pergine andranno in scena con il loro nuovo spettacolo "Nel nostro piccolo".

 

 Nel nostro piccolo è il racconto di un mondo visto dalla parte di chi ha il coraggio, con le proprie idee, di vedere dentro la vita di ognuno. Raccontare le piccolezze, le sconfitte, le paure che ci accompagnano. E lo raccontano facendo scaturire sempre una sincera risata. “La risata è il nostro veicolo fondamentale per riuscire a parlare di noi senza prenderci troppo sul serio. Nel costruire le tappe di questo percorso ci siamo imbattuti nei nostri punti fermi, che ci hanno, grazie al cielo, condizionato: Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci. Sono stati la scintilla che ci hanno permesso di vedere l'uomo come il centro di tutto. Conoscere il suo mondo. Vederlo mentre ci gira intorno [...]”

 

  Nel nostro piccolo, scritto dagli stessi interpreti insieme ad Antonio De Santis ed Alberto Ferrari, che ne cura anche la regia è semplicemente composto da un palco vuoto, senza nessuna scenografia, se non quella che acusticamente forma la strumentazione di una band di quattro elementi: basso, batteria, tastiere, chitarra.

“È un viaggio alla ricerca del nostro punto di partenza, quello che ha mosso la nostra voglia e ricerca di comicità. Ma ridendo. Il racconto di un mondo visto dalla parte di chi ha il coraggio, con le proprie idee, di vedere dentro la vita di ognuno.

 

 Raccontare le piccolezze, le sconfitte, le paure che ci accompagnano. Sempre ridendo. Il coraggio di vivere storie non sempre vincenti. La forza di trasmettere emozioni vere: i fallimenti di una vita, la delusione degli ideali, la conoscenza profonda di sentimenti penetranti, come l’amore. La gioia della vita. Ridendo ovviamente.”

Così Ale e Franz riassumono quel loro piccolo che dà il titolo allo spettacolo.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 agosto - 12:17

In Italia ogni anno si denuncia la scomparsa di migliaia di persone. Nel 75% dei casi vengono rintracciate, ma dal 1974 ad oggi sono quasi 60mila i soggetti svaniti nel nulla. In maggioranza minorenni stranieri, le scomparse coinvolgono anche anziani malati e minorenni in conflitto con la famiglia. L'allontanamento volontario è la causa principale

24 agosto - 21:42

Il maltempo ha costretto a cancellare l'uscita all'Acropark e al mini-golf in calendario per venerdì 23 agosto, così i coordinatori non si sono persi d'animo, anzi hanno avuto l'intuizione e la prontezza di cambiare piano nel giro di pochi minuti. Vadagnini: "Un'iniziativa semplice che però può essere molto formativa"

25 agosto - 06:01

Lettera aperta di cittadini e satini all'assessore all'ambiente. Progetto costoso, inutile e dannoso, che avvantaggia un'azienda privata, scrivono i firmatari. "Ridiscutiamo il tutto, per un turismo sostenibile"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato