Contenuto sponsorizzato

Dopo l'inaugurazione, al giardino castello dei Ciuciòi continuano i festeggiamenti: spettacoli, concerti e visite gratuite

Domenica 22 settembre, dopo vent'anni di lavoro, è stato aperto al pubblico l'incredibile giardino ideato e realizzato da Tommaso Bortolotti alla metà dell'Ottocento. Da venerdì 27 a domenica 29 tanti gli appuntamenti in programma: due spettacoli, i concerti della scuola musicale "Il diapason" e del coro sociale di Pressano, e visite guidate gratuite

Di Arianna Viesi - 23 settembre 2019 - 21:30

LAVIS. Dopo la partecipata inaugurazione di domenica 22 settembre, continua la rassegna di spettacoli organizzata dall'Amministrazione comunale e dal Coordinamento teatrale trentino. L'occasione è la riapertura al pubblico dopo i restauri del Giardino Bortolotti, detto "Dei Ciuciòi", gioiello di architettura e botanica sulle pendici del colle che sovrasta il centro storico di Lavis (QUI ARTICOLO).  

 

Venerdì 27 alle 20.00, la suggestiva cornice del Teatro dei Ciuciòi ospiterà "Dei limiti della conoscenza e del giardino ascendente - Bortolotti e i suoi Ciuciòi". Lo spettacolo ripercorre le tappe (sicure, ché son poche) della vita di Tommaso Bortolotti che, tra il 1840 e il 1860, tra lo sgomento generale, costruì a proprie spese il Giardino dei Ciuciòi. Rifacendosi alla storia del territorio e ai misteri che avvolgono la figura del Bortolotti, la storia racconta il suo rapporto con la comunità, la natura e l'esoterismo.

 

Il giorno seguente, sabato 28 alle 20.30, andrà in scena "La casa dove nessuno vive". Una casa con il tetto da rifare e l’edera che soffoca i muri. Ci vive una famiglia che non esce mai, ma osserva gli altri da una finestra, il loro unico occhio sul mondo. Un giorno, però, al limitare della proprietà compare un misterioso cantiere, apparentemente deserto, che la famiglia inizia a osservare con sospetto. L’ossessione per questo cantiere, apparentemente disabitato, si trasforma in una malattia che infetta la casa e i suoi abitanti.

 

La programmazione si chiuderà domenica 29 all'insegna della musica. Alle 11.00 e alle 18.00 sono previsti due concerti degli allievi della Scuola Musicale "Il diapason". Alle 20.00, invece, si esibirà il Coro sociale di Pressano deliziando il pubblico con cori, arie e duetti tratti dal repertorio operistico italiano. Il concerto sarà principalmente incentrato su due compositori: Gioacchino Rossini e Giuseppe Verdi.

 

Nella giornata di domenica 29 settembre, inoltre, sono previste visite guidate gratuite al Giardino Bortolotti (alle ore 8.30 - 9.00 - 9.30 - 10.00 - 10.30 - 12.30 - 14.00 - 14.30 - 15.00 - 15.30) che si effettueranno a gruppi di massimo 20 persone con prenotazione presso la Segreteria del Comune di Lavis (Info: 0461.248140 / 0461.248174).

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
21 giugno - 07:40
Secondo i primi rilievi il ragazzo sarebbe caduto dal tetto di una carrozza dopo aver toccato un cavo elettrico. La polizia ha avviato le indagini [...]
Cronaca
20 giugno - 10:30
Prima il temporale, poi la presenza delle neve, infine l’arrivo del buio, così due 27enni sono rimaste bloccate a 2.450 metri di quota. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato