Contenuto sponsorizzato

Favola intricata, favola comica

Domani, 20 dicembre, e sabato torna al teatro di Villazzano la stagione dedicata alla commedia all'italiana. "Per favore non uccidete Cenerentola", firmata da Roberto Marafante, è un lavoro divertente sulle declinazioni dell'amore e un invito alla ricerca di quanta più felicità possibile

Pubblicato il - 19 dicembre 2019 - 09:49

TRENTO. Torna domani, 20 dicembre e sabato 21, la stagione di prosa comica al Teatro di Villazzano, e lo fa con "Per favore non uccidete Cenerentola", uno spettacolo diretto da Roberto Marafante, ormai trentino di adozione.  Il testo è invece del giovanissimo Riccardo Mazzocchi, il quale, con questo lavoro ha visto l’edizione 2018 del concorso nazionale “Una commedia in cerca di autori”, premio di drammaturgia proposto da La Bilancia, la quale produce lo spettacolo del vincitore e lo fa circuitare nei teatri italiani.

 

 Sul palco, oltre ai giovani Susanna Laurenti e Enrico Torzillo, gli attori Sebastiano Colla, Valeria Monetti (già protagonista sul palco di Villazzano con La storia d’Itaglia) e Ludovico Fremont, conosciuto al grande pubblico come Walter della famosa serie tv televisiva I Cesaroni.

 

 Glauco, interpretato da Fremont, è un vedovo, padre di due gemelli, che vive in un piccolo paese di provincia. Quando i figli, ormai alla conclusione delle scuole superiori, iniziano a parlargli di progetti lontani dal nido familiare, scatta in lui un timore lancinante: tornerà ad essere solo. Glauco però è tutt’altro che solo: a tenergli compagnia ci sono il suo inseparabile amico Leonardo e il fantasma estroso della moglie Teresa. Ma chi è Cenerentola? Chi è la principessa di questa intricata favola? In fondo siamo tutti Cenerentola, siamo tutti prigionieri di piccoli segreti che non aspettano altro che il lieto fine. Una commedia sull’amore in tutte le sue declinazioni e sulla fragilità di ognuno; è un piccolo inno alla diversità e un invito a cercar di racimolare quanta più felicità possibile.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 gennaio - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 gennaio - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato