Contenuto sponsorizzato

Violenza sulle donne: con TRieb scocca sempre la Controra di lottare

Mercoledì 8 maggio debutta al teatro di Villazzano il nuovo lavoro della compagnia fondata nel 2005 e capace di proporre in ogni spettacolo l'attualità e il bisogno di mobilitarsi anche attreverso l'arte per difendere diritti e dignità. Ballo, parola e azione si fondono nel racconto di ricerca personale dei singoli personaggi grazie ad un linguaggio di forte impatto emotivo

Pubblicato il - 06 maggio 2019 - 10:10

TRENTO. Sigmund Freud definì Trieb la percezione da parte dell’io di qualcosa che spinge, sprona, dirige, pungola l’essere umano ad agire verso qualcosa o qualcuno. È proprio questa idea di pulsione a ispirare la nuova creazione di Controra, compagnia di danza contemporanea e teatro danza con base a Trento, che sarà sul palco del Teatro di Villazzano il prossimo mercoledì 8 maggio alle ore 20.45, all’interno dell’evento Teatro Danza - Un linguaggio da scoprire.

 

 TRieb, questo il titolo dell’inedito lavoro realizzato grazie al contributo di Fondazione Caritro, tocca uno dei temi più presenti nelle cronache degli ultimi anni: la violenza sulle donne. Natascia Belsito, insieme a Fannj Oliva e Andrea Deanesi, indaga uno dei temi più controversi della società contemporanea attraverso una serie di quadri che metaforicamente conducono nel vissuto dei protagonisti.

 

 Danza, parola e azione si fondono nel racconto della ricerca personale dei singoli personaggi: la volontà di realizzare se stessi e autoaffermarsi all’interno di una relazione di coppia, la tensione verso un equilibrio, la soddisfazione dei propri bisogni e desideri. Dipendenza, possesso, sopraffazione sono le pulsioni che caratterizzano la prima parte del lavoro e che emergono fortemente insieme a un sentimento di confusione, che disorienta nella scelta di ciò che è bene e ciò che è male per se stessi e per gli altri.

 

 La seconda parte del lavoro è invece orientata a una pulsione uguale ma opposta: quella che spinge i personaggi a voler uscire da una situazione ingiusta e soffocante, quella che guida un cambiamento, quella che libera e alleggerisce. La ricerca di TRieb è un tentativo di elaborazione, una forte tensione verso il bene e l’amore per se stessi e per gli altri, un lavoro duro che racconta di percorsi faticosi ma che vuole lasciare spazio a interpretazioni positive, che aprono alla speranza e al cambiamento.

 

 Al termine della presentazione del lavoro ci sarà un breve dibattito sul tema della violenza di genere e interverranno Alessia Tuselli, ricercatrice del Centro Studi Interdisciplinari di Genere dell’Università di Trento; Carla Maria Reale, dottoranda in diritto costituzionale dell’Università di Trento; Cristina Garniga e Ivan Pezzotta operatori dell’equipe CambiaMenti, percorso antiviolenza per uomini.

 

 COMPAGNIA CONTRORA. La Compagnia Controra nasce nel 2005, grazie a Natascia Belsito, Paola Carlucci e Luna Pauselli. Nel 2008 si costituisce come Associazione di Promozione Sociale; opera nei settori della cultura e dell’arte ed in particolare si occupa della pratica e diffusione dell’arte performativa, sviluppando le proprie attività sia sul fronte formativo che performativo nel territorio di residenza e non solo. La poetica della compagnia è stata attraversata da varie fasi ed esperienze sperimentando diversi linguaggi sia in teatro che in spazi non convenzionali. La ricerca di un linguaggio necessario è stata ed è una costante nelle creazioni, i lavori prendono spunto da esperienze personali, problematiche sociali e contemporanee. Molte sono state le collaborazioni con danzatori, artisti, coreografi e attori tra cui: Khosro Adibi,Tommaso Monza, Andrea Deanesi, Riccardo Meneghini, Alessio Kogoj, Giacomo Anderle, Fannj Oliva, Annalisa Filippi, Lucia Santorsola, Lorenzo Carlucci e William Trentini. Dal 2011 Natascia Belsito collabora per le creazioni con Andrea Deanesi che entra a far parte della Compagnia a pieno titolo sia da un punto di vista creativo che organizzativo.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 maggio - 18:59

Viene da chiedersi cosa avrebbero fatto i membri della giunta se le signore fotografate da Ivan Cristoforetti e messe su Twitter con frasi del tipo ''gran figueria'' o ''festa della prugna'' fossero state loro parenti. O se oggetto degli insulti (per i quali è stato bannato da molti) lanciati dallo stesso braccio destro di Spinelli fossero state persone a loro vicine. Forse avrebbero capito che questo è proprio quel tipo di comportamenti che nelle scuole ai nostri figli cerchiamo di spiegare che è sbagliato

24 maggio - 15:52

Sul retroscena svelato oggi da Il Dolomiti i consiglieri provinciali Filippo Degasperi e Giorgio Tonini hanno già presentato due interrogazioni. "Dalla Giunta dichiarazioni confuse''

24 maggio - 17:11

La donna dopo aver acquistato lo spray ha voluto provarlo. Sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco che hanno evacuato un intero piano del centro commerciale di Pergine

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato