Contenuto sponsorizzato

A ''Bake Off Italia – Dolci in forno'' c'è anche il trentino Philippe Chini: ''Voglio migliorare come pasticcere e conquistare più ragazze''

Chini è di Predaia in Val di Non e sta partecipando alla trasmissione condotta da Benedetta Parodi, Ernst Knam, Clelia d'Onofrio, Damiano Carrara e Csaba dalla Zorza

Di Marianna Malpaga - 23 settembre 2020 - 17:49

PREDAIA. Si chiama Philippe Chini, ha 25 anni, fa il fisioterapista e viene da Predaia, in val di Non. È uno dei 16 concorrenti dell’ottava edizione di Bake Off Italia – Dolci in forno, il programma di Real Time condotto da Benedetta Parodi in cui i concorrenti si sfidano “a suon di dolci”.

 

Nel video di presentazione, Philippe ha spiegato le due ragioni che l’hanno spinto a partecipare a Bake Off: migliorare come pasticcere e conquistare più ragazze. Questo, infatti, è l’obiettivo che si prefigge quando cucina, e il tema più ricorrente nel suo intervento. “Molte volte faccio torte per le mie amiche – spiega Philippe -, poi usciamo, prendiamo un aperitivo, le porto a casa, facciamo due ciacole... S’inizia sempre da qualcosa, in questo caso dai dolci”.

 

Oltre ai dolci e alle donne, la grande passione di Philippe è il vino. “Amo il vino in tutte le sue sfumature – racconta -. Quando bevo un buon vino mi viene la pelle d’oca. Anche i dolci però mi fanno emozionare, soprattutto quando faccio una foto, la metto sui social e ricevo i like da parte delle mie amiche”.

 

Non è solo la cucina che permette di conquistare più donne, per come la vede Philippe. “Punto tanto sull’aspetto estetico – dice – perché è la prima cosa che gli altri vedono di te. Mi curo un sacco. Sono anche dell’idea che il segreto per conquistare una ragazza sia fare massaggi, oltre che saper cucinare”. Al 25enne, però, non interessano le ragazze della sua età. “Il mio target – spiega – va dai 30 ai 45 anni. Mi piacciono le ragazze più mature, perché sono mentalmente più avanti rispetto a quelle della mia età”.

 

Philippe vincerà a Bake Off Italia? Lui non ha dubbi. “Vincerò perché sicuramente non sono il migliore, ma di una cosa sono certo: nessuno è meglio di me”, conclude nel video.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 luglio - 21:00
Le attività sono previste nell'area del Gran Vernel, zona che in queste ore ha restituito i resti di due alpinisti travolti dalla valanga di [...]
Montagna
06 luglio - 17:10
Troppe polemiche dopo la tragedia della Marmolada, l’appello del soccorso alpino: “Cerchiamo tutti di imparare da questo grande dolore e dalla [...]
Cronaca
06 luglio - 17:45
Il Cai Alto Adige esprime la propria vicinanza alle vittime dei famigliari e delle persone ancora disperse dopo il tragico avvenimento avvenuto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato