Contenuto sponsorizzato

Paolo Fresu e i Virtuosi italiani hanno incantato il pubblico nel cortile di palazzo Taddei di Ala per ''Città di velluto incontra città di musica''

Grande partecipazione per il concerto inaugurale dell'edizione speciale ai tempi del coronavirus. Nuovi appuntamenti in programma venerdì e sabato: per non perdere i concerti è obbligatoria la prenotazione

Ala, "Città di velluto incontra città di musica", foto di Gabriele Cavagna
Pubblicato il - 13 luglio 2020 - 11:17

ALA. Un'atmosfera unica nel cortile di palazzo Taddei di Ala per il via di "Città di velluto incontra città di musica", un'edizione speciale e rimodulata ai tempi del coronavirus della manifestazione alense per eccellenza intitolata quest'anno "Oltre la maschera". I due concerti di Paolo Fresu con i Virtuosi italiani hanno emozionato il pubblico.

 

Come da protocollo per l'emergenza Covid-19, l'accesso all'evento (gratuito come tutti gli appuntamenti di Città di Velluto) era solo su prenotazione e le sedute organizzate in modo da garantire il distanziamento tra le persone.

 

Tutti i posti erano stati prenotati già venerdì. Come per tutti gli altri appuntamenti di quest'anno, i musicisti hanno fatto una replica, in modo da poter dare l'opportunità di assistere al concerto a più persone, visto il contingentamento necessario. Il pubblico si è dimostrato attento e ha rispettato rigorosamente le regole, accedendo con la mascherina (così come hanno fatto i Vellutai che accoglievano le persone all'ingresso) e togliendola solo una volta seduti.

 

Le regole e il distanziamento non hanno per nulla impedito alle persone di godere della musica e dell'atmosfera speciale di palazzo Taddei, un contesto intimo. I Virtuosi Italiani hanno omaggiato Ennio Morricone, eseguendo “Gabriel's Oboe” dalla colonna sonora di Mission.

 

Questo week end ci saranno due appuntamenti con la musica, di sera, sempre nel cortile di palazzo Taddei (se piove nella chiesa di S.Maria Assunta): venerdì 17 luglio “Omaggio a Mozart” con i Virtuosi e Roberto Gender al clarinetto; sabato 18 luglio “Notturno oltre le nuvole” con Cesare Picco al pianoforte. Entrambi gratuiti.

 

Le prenotazioni al numero 0464 678785 giovedì dalle 14 alle 18 e venerdì dalle 9 alle 12. Anche chi non troverà posto ai concerti potrà godere di Ala: dalle 18 alle 24 alcuni palazzi del centro saranno illuminati con video proiezioni, ci saranno intrattenimenti e installazioni (anche per bambini) nel cortile di palazzo Pizzini e nel cortile omonimo, ci saranno mostre e si potrà mangiare nei bar e ristoranti del centro. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 giugno - 20:46
L'uomo, classe '63, era scomparso da alcune ore e l'allarme era stato dato dai gestori della struttura dove alloggiava. Trovata la macchina [...]
Cronaca
20 giugno - 18:31
Fatale un malore per un 58enne di Monselice in provincia di Padova. L'allerta è scattata in val di Maso, poco lontano dall'abitato di Cesuna nel [...]
Cronaca
20 giugno - 18:08
L'incidente nautico è avvenuto nelle acque del lago di Garda, in zona Salò, nella notte tra sabato 19 e domenica 20 giugno, un evento mortale tra [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato