Contenuto sponsorizzato

Vasco Rossi a Mori in concerto? Lui smentisce: ''Fake news, niente di vero, non ne sapevo niente''

Domenica la notizia è comparsa sul giornale l'Adige con tanto di spiegazione che ci sarebbe già stato l'ok di Fugatti, della Lega e di Trentino Sviluppo ma lui già in serata caricava un Story su Instagram e su Facebook dove, apparentemente, smentisce la cosa

Di L.P. - 20 gennaio 2020 - 19:22

ROVERETO. ''Niente di vero'', ''fake news'', ''non ne sapevo niente''. Questi i commenti comparsi sulla pagina Instagram ufficiale di Vasco Rossi a corredo della notizia uscita ieri sull'Adige che il Blasco nazionale sarebbe venuto a Mori ad esibirsi. Un notizia bomba, incredibile, che infilava il comune vallagarino tra le quattro tappe programmate per il ''Non Stop Live Festival 2020''.

 

Insomma dopo gli appuntamenti di giugno di Firenze, Milano, Roma e dell'autodromo di Imola ecco che per il quotidiano locale sarebbe dovuta arrivare una data speciale, a metà luglio, precisamente alle Casotte di Mori.

 

Il problema? Che il più grande rocker italiano avrebbe preteso uno spazio da almeno 100.000 spettatori e un luogo dove far parcheggiare almeno 40.000 veicoli ma, sempre secondo il giornale, l'impasse si sarebbe potuto superare grazie all'impegno della nostra Protezione civile che già in occasione dell'Adunata degli Alpini aveva dato prova di riuscire a gestire le decine di migliaia di persone giunte da fuori, in quel caso a Trento.

 

Per il quotidiano locale ci sarebbero stati già l'ok di Fugatti, della Lega, di Trentino Sviluppo (l'area dove si sarebbe dovuto tenere l'evento è di proprietà dell'agenzia della Provincia dedicata a favorire lo sviluppo sostenibile del sistema trentino) e anche dell'entourage dell'artista.

 

Eppure sui canali social del Vasco ecco che è apparsa quella che a tutti gli effetti sembra una clamorosa smentita: ''Niente di vero, fake news, non ne sapevo niente'' con tanto di gallo che strilla ed emoticon a colorare la story sia su Instagram che su Facebook.

 

Insomma come cantava lui ''La verità/Arriva silenziosa, la verità/ La verità disturba sempre un po' qualcosa (...) La verità è che ce n'è sempre una migliore/ La verità può essere un errore''. Chissà quale sarà ''la verità'' in questo caso: la speranza è che il Vasco alla fine arrivi davvero alle Casotte di Mori, smentendo sé stesso, proprio perché in fondo ''la verità può essere un errore''. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 febbraio - 05:01

Negli scorsi giorni un incontro a Mestre dove un importante esponente austriaco dell'Fpo ha riproposto l'opera che collegherebbe la Laguna alle Dolomiti, all'Austria e alla Germania: 280 chilometri che piacciono a tanti anche in Veneto 

18 febbraio - 07:55

La Corte dei Conti ha citato a giudizio la dirigente comunale Clara Campestrini. Sui finanziamenti assegnati dal Comune di Trento all'Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi ci sarebbe poca chiarezza 

17 febbraio - 19:45

I sindacati Cgil, Cisl e Uil intervengono dopo i primi dati che emergono a seguito dell'applicazione dei 10 anni di residenza quale criterio per accedere alle case Itea: -15% in termini di assegnazione e -20% nel sostegno degli affitti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato