Contenuto sponsorizzato

"Affetti da Musica", la canzone che fa ballare tutta la Comunità degli Altipiani Cimbri. E il videoclip spopola su Youtube

Stefano Cappelletti e Alessandro Hueber hanno scritto testo e musiche, Federico Maraner ha girato il video. Un progetto finanziato dal Piano giovani che ha coinvolto tutti gli abitanti della Magnifica Comunità

Pubblicato il - 06 febbraio 2017 - 19:00

FOLGARIA. Il titolo della canzone “Affetti da musica” rende bene l'idea. E spiega bene anche il “contagio” che si è diffuso sugli Altipiani cimbri: un coro “diffuso”, una partecipazione che abbraccia tutte le età, tutte le frazioni, uomini, donne, bambini.

 

Il pezzo è stato scritto da Stefano Cappelletti e Alessandro Hueber, mentre Federico Maraner ha girato un videoclip. L'idea era semplice: creare un unione speciale del territorio, anche sotto l'aspetto musicale, mettendo assieme tutte le realtà musicali presenti sul territorio della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri in un unico progetto che fosse l’esemplificazione del potere straordinario della musica di unire generazioni, stili musicali e persone tanto diverse, quanto, alla fine, simili tra loro.

 

Alessandro Hueber e Stefano Cappelletti si sono occupati della composizione di un brano musicale inedito e della sceneggiatura, mentre Federico Maraner ha seguito le riprese e il montaggio del relativo videoclip.Considerata l'importanza della musica nel territorio, passione che da secoli riempie i cuori dei suoi abitanti, il titolo non poteva non essere: “Affetti da musica”.

 

Molti sono stati infatti gli “affetti da musica”, ragazzi e adulti che fin da subito hanno accolto con entusiasmo il progetto: il Coro Martinella di Serrada, le Fontanelle di Lavarone e la Corale Cimbra di Luserna/Lusérn guidati dal Maestro Gianni Caracristi, alcuni componenti della Banda Folk di Folgaria, tutti i gruppi musicali locali e un corpo di ballo appositamente creato per il progetto.

 

Le scene sono state girate all’aperto, regalando scorci dello splendido territorio degli Altipiani Cimbri, in noti locali pubblici, mescolando incantevoli panorami folgaretani a quelli suggestivi di Lavarone e Luserna/Lusérn, capaci da un lato di sfatare campanilismi e dall’altra di creare legami tra una zona e l’altra, a ritmo di musica.

 

Le ore di lavoro sono state parecchie, coordinare così tante persone non è stato sempre facile, ma l'entusiasmo che tutti i partecipanti hanno saputo trasmettere è stato il motore che ha dato la carica necessaria per realizzare il progetto. Grazie alla partecipazione e alla passione di tutti il risultato ottenuto è davvero soddisfacente, il videoclip caricato su Youtube è diventato virale in pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 17:00
 Le zone maggiormente colpite sono quelle della Val Sarentino, della Bassa Valle Isarco e dello Sciliar dove si è verificato un forte [...]
Cronaca
18 giugno - 16:16
Mentre l'Apss annuncia un'audizione di tutto il personale dell'unità operativa e l'ospedale è sempre più al centro dell'attenzione nazionale tra [...]
Cronaca
18 giugno - 15:48
Il progetto di maturazione controllata fa parte di un programma complessivo per la riqualificazione ecologica generale di Ledro iniziato già nel [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato