Contenuto sponsorizzato

In arrivo le giornate del patrimonio europeo

Sabato 24 e domenica 25 sono tante le iniziative nel capoluogo e in provincia nell'ambito delle Giornate europee del patrimonio

Il Muse, una delle tante opportunità per le giornate del patrimonio (foto Muse)
Pubblicato il - 21 settembre 2016 - 18:50

TRENTO. Sono tante le realtà del capoluogo e della provincia che sabato 24 e domenica 25 aderiscono all'iniziativa delle Giornate europee del patrimonio, un racconto corale che promuove la ricchezza e la dimensione del Patrimonio culturale nazionale.

 

Le Giornate europee del patrimonio sono una manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.

 

Area Archeologica Acqua Fredda, Bedollo

All'idea di quel metallo: visita guidata domenica 25 settembre alle 14.30

 

Il sito archeologico di Acqua Fredda si trova al Passo del Redebus (1.440 metri sul livello del mare). 

 

Il Palazzo della Provincia. Scrigno d'arte. "Presentazione della guida storico-artistica e visita guidata al palazzo di piazza Dante, sede della Provincia di Trento".

Sala Carlo Belli: sabato 24 settembre alle 15.

 

Cappella Vantini (palazzo Thun), via Orne 1, Trento

"La gipsoteca di Andrea Malfatti": visite guidate gratuite a cura della dott.ssa Virna Ravaglia nelle giornate del 24 (dalle 16.00 alle 18.00) e del 25 settembre 2016 (dalle 11.00 alle 12.00).

L'esposizione a cura dell'arch. Michelangelo Lupo e con la collaborazione del Mart è organizzata dal Comune di Trento.

 

Chiesa di San Pantaleone, Terlago

Posso paragonarti ad un giorno d'estate?: domenica 25 settembre dalle 18 alle 20 reading con accompagnamento musicale 

 

Chiesa di San Vigilio, Pinzolo

Visita guidata sabato 24 settembre alle 10, 11, 14, 15, 16 e 17.

Visite guidate di circa un'ora all'esterno della Chiesa con il celebre affresco della danza macabra e all'interno con i dipinti dei pittori bergamaschi Baschenis d'Averaria. Le visite sono curate dal prof. Giuseppe Ciaghi.

 

Castello del Buonconsiglio

Sorprendimi! Il museo che non mi aspetto: visita guidata sabato 24 e domenica 25 settembre dalle 10 alle 18.
Sorprendimi! Il museo che non mi aspetto è un'iniziativa che nasce con l'intento di coinvolgere un pubblico che solitamente non c'è al museo, ma che ha voglia di partecipare e mettersi in gioco.

 

Ingressi a tariffa ridotta sabato 24 e domenica 25 dalle 10 alle 18.

Un'occasione per visitare Castello del Buonconsiglio e le rassegne ospitate a costo agevolato.

 

Castel Beseno

Ingressi a tariffa ridotta sabato 24 e domenica 25 dalle 10 alle 18.

Un'occasione per visitare Castel Beseno e le rassegne ospitate a costo agevolato.

 

Castel Caldes

Ingressi a tariffa ridotta sabato 24 e domenica 25 dalle 10 alle 18.

Un'occasione per visitare Castel Caldes e le rassegne ospitate a costo agevolato.

 

Castel Stenico

Ingressi a tariffa ridotta sabato 24 e domenica 25 dalle 10 alle 18.

Un'occasione per visitare Castel Stenico e le rassegne ospitate a costo agevolato.

 

Castel Thun

Ingressi a tariffa ridotta sabato 24 e domenica 25 dalle 10 alle 18.

Un'occasione per visitare Castel Thun e le rassegne ospitate a costo agevolato.

 

Galleria civica, via Belenzani 44
Ingresso ridotto sabato 24 e domenica 25 settembre.

 

Mart Rovereto

I pittori della luce - dal divisionismo al futurismo: visita guidata gratuita sabato 24 e domenica 25 settembre alle 15. 
Il progetto espositivo narra le origini e lo sviluppo del Divisionismo, che ha svolto un ruolo fondamentale nel rinnovamento artistico italiano tra fine '800 e inizio '900.

 

Little Mart - giochi di lettere: domenica 25 settembre dalle 15 alle 16.30.

Laboratorio didattico per bambini dai 4 ai 10 anni.

 

Muse

Serra tropicale per non vedenti: visita guidata sabato 24 settembre alle 12.00.
Nel rispetto della cultura dell'accoglienza e dell'accessibilità, il MUSE propone alcune possibilità per consentire a tutti di apprezzare la bellezza della sua struttura e i suoi contenuti.

 

Visita guidata alla mostra Estinzioni: visita guidata 24 e 25 settembre alle 15.30.
Un percorso di visita che rilegge le grandi estinzioni del passato per arrivare all'oggi e alle scelte che siamo obbligati a fare per garantirci un futuro su questo pianeta.

 

Visita guidata al MUSE: sabato 24 e domenica 25 settembre alle 11.15.
Un'occasione per scoprire le gallerie del MUSE attraverso l'esplorazione delle installazioni e degli oggetti più significativi e curiosi.

 

Sportello legumi negli orti del MUSE: sabato 24 e domenica 25 settembre dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.
Raccolta di semi e ricette a base di legumi per contribuire al recupero e alla conservazione delle tradizioni alimentari italiane. In caso di pioggia lo sportello si sposta in lobby.

 

Naturalmente belli: sabato 24 e domenica 25 settembre Ore 16.30.
Un laboratorio alla scoperta di prodotti cosmetici realizzati con piante tropicali e lapine per una bellezza 100% naturale. Per adulti e famiglie con bambini (età 6+).

 

Demonstration e Talk Science: attività didattica sabato 24 e domenica 25 settembre dalle 10 alle 19.
Esperimenti e dimostrazioni per dialogare di scienza attraverso gli exhibit Science on a Sphere e Giostra di Coriolis.

 

Picnic nell'orto: visita guidata sabato 24 e domenica 25 settembre alle 11 e alle 16.
Una visita guidata con laboratorio alla scoperta delle oltre 500 varietà tradizionali di legumi.

 

Ma come parli?: visita guidata sabato 24 e domenica 25 settembre alle 16.
Una speciale visita animata dedicata alle famiglie per scoprire le bizzarre strategie di comunicazione del regno animale. Per famiglie con bambini età 5-10 anni.

 

Storia ed evoluzione della vita per sordi: visita guidata domenica 25 settembre 2016 alle 16.
Nel rispetto della cultura dell'accoglienza e dell'accessibilità, il MUSE propone alcune possibilità per consentire a tutti di apprezzare la bellezza della sua struttura e i suoi contenuti.

 

Museo diocesano tridentino

L'Europa in museo.
Ingresso gratuito sabato 24 e domenica 25 settembre.
Visita guidata domenica 25 settembre alle 16.00.
Accompagnati da una guida esperta, i visitatori potranno scoprire le tracce della storia d'Europa nascosta nelle opere della collezione permanente, individuando le diverse componenti dell'arte.

 

Museo degli Usi e Costumi di San Michele all'Adige

Le stagioni degli alberi, mostra itinerante sulla fenologia: aperto per entrambe le giornate alla tariffa speciale di 1 Euro. Sabato 24 settembre alle ore 17 si inaugura inoltre la mostra itinerante sulla fenologia "Le stagioni degli alberi", ideata dall'Agenzia Provinciale per la Protezione dell'Ambiente di Trento. La mostra avvicina il pubblico all'affascinante mondo degli alberi e degli arbusti, con particolare enfasi su quelli della fascia climatica sub-mediterranea del Garda. L'osservazione di foglie, fiori e frutti e delle loro trasformazioni nel corso delle stagioni consente al visitatore di avvicinarsi a temi quali la biodiversità vegetale, il clima, la fenologia, il ruolo silenzioso che il verde urbano svolge migliorando la qualità della nostra vita.
 

Museo delle Palafitte di Fiavè

Palafittico a chi?: visita guidata domenica 25 alle 15.

Il Museo delle Palafitte a Fiavè offre un emozionante viaggio nel passato e costituisce un'opportunità unica per conoscere e capire meglio la vita dei nostri antenati dell'età del bronzo.

 

Museo retico, Sanzeno

La Val di Non dai Reti agli eremiti: visita guidata domenica 25 settembre alle 14.30 e alle 16

 

Il Museo Retico presente un originale percorso espositivo che si snoda nel "pozzo del tempo".

 

Tridentum - spazio archeologico sotterraneo Sas

Tridentum romana e mostra "Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani": visita guidata sabato 24 settembre alle 15.30.

 

Dall'abaco al computer: domenica 25 alle 16.30: conversazione con Silvia Bertoluzza, ricercatrice Cnr, letture teatrali a cura di Gabriella Tanfoglio. 

 

Casa Museo Marascalchi e Sentieri etnografico Rio Caino, Cimego

Vita, arti e mestieri del secolo scorso sulle alpi: visita guidata domenica 25 settembre dalle 14 alle 16.

 

Un museo della tradizione e degli usi popolari.

 

La Piave di Santa Maria Assunta di Condino

Tra memoria e arte: visita guidata sabato 24 (dalle 20 alle 23) e domenica 25 settembre (dalle 14 alle 18)
Visita guidata agli affreschi e altari lignei della cinquecentesca pieve di Santa Maria Assunta.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.19 del 12 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 novembre - 19:08

Si sono conosciuti in piazza a Novara. Entrambi hanno perso lavoro e casa e poi sono partiti in treno per cercare qualche città dove iniziare una nuova vita assieme. Sono arrivati a Trento da circa un mese e mezzo. Non hanno soldi ed ora con l'arrivo del freddo hanno paura di non farcela

12 novembre - 13:53

In 10 anni spesi oltre 1,6 milioni di euro per borse di studio e contributi per soggiorni studio all'estero in favore dei figli di personale tecnico e amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici. Per l'accusa, questi sussidi, sono stati erogati in maniera illegittima provocando un danno erariale, pertanto a risponderne sono stati chiamati due dipendenti dell'Università che hanno sottoscritto l'accordo in questione 

12 novembre - 19:02

La società Autostrada del Brennero, in accordo con la polizia stradale, ha approntato per la nottata in arrivo delle misure cautelative per impedire gravi turbative alla circolazione dell'asse autostradale. Tra Mezzocorona ed Egna sarà possibile circolare solo su una corsia, evitando la creazione di disagi dovuti a mezzi pesanti in panne

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato