Contenuto sponsorizzato

A Castel Stenico il violoncello di Barbara Bertoldi si fa in tre, ecco anche Giordano Pegoraro e il baby prodigio Kiara Kilianska

Il trio, pluripremiato e con esperienza internazionale, propone una full immersion nella musica barocca, classica e contemporanea per un repertorio di primissimo piano che spazia da Vivaldi a Lee, da Romberg a Bach, ma anche Boccherini e Ticciati. La serata, a ingresso libero, promette di essere magica e intensa 

La violoncellista Barbara Bertoldi
Di Luca Andreazza - 16 luglio 2017 - 21:43

TRENTO. Un appuntamento particolare e affascinante quello proposto dall'associazione Lucilla May di Trento tra musica barocca, classica e contemporanea, condito da un'ambientazione davvero unica, per la rassegna 'Marcon diron diron cello…'. La splendida cornice di Castel Stenico ospita infatti per venerdì 21 luglio alle 20.30 (ingresso libero) un concerto a base di violoncello. 

 

I tre protagonisti, rigorosamente tutti violoncellisti, sono Barbara Bertoldi e Giordano Pegoraro con la partecipazione della giovanissima Kiara Kilianska per un repertorio di primissimo piano che spazia da VivaldiLee, da Romberg a Bach, ma anche Boccherini Ticciati per una serata tra storia, tecnica e virtuosismi.

 

Il trio è guidato dalla trentina Barbara Bertoldi, musicista dall’età di quattro anni, violoncellista, cantante e insegnante da oltre 20 anni alla Scuola Minipolifonici di Trento, che può vantare una lunga esperienza di attività concertistica internazionale: si è esibita infatti in formazioni classiche in 'Stagioni' e 'Festival' in Italia e Europa, come il Festival di Digione e Strasburgo, quello di San Sebastian, Settembre Musica, Festival di Como oppure la Stagione della Chiesa della Pietà di Venezia.  

 

La pluripremiata Bertoldi ha inoltre al suo attivo ben cinque cd e diverse registrazioni per radio Rai, mentre attualmente si dedica alla prassi esecutiva della musica barocca con strumenti originali suonando con l’Ensemble degli Affetti, del quale è co-fondatrice.

 

Sul palco anche Giordano Pegoraro, diplomato al Conservatorio 'Steffani' di Castelfranco Veneto, si è perfezionato prima alla Scuola musicale di Milano, quindi al Conservatorio Superiore di Fribourg (Svizzera), senza dimenticare il Conservatorio 'Dall'Abaco' di Verona e tra i suoi maestri figurano Enrico Egano, Massimo Polidori, Stefano Veggetti e Enrico Dindo.

 

Attualmente suona stabilmente per 'I virtuosi italiani' di Verona, ma collabora attivamente con diverse realtà musicali, tra le quali spiccano I Solisti filarmonici italiani, Orchestre Symphonique du Jura (Svizzera), ma anche la Basel sinfonietta e l'Orchestra sinfonica di Mulhouse (Francia), per le quali effettua tournée in Europa, America del Nord, Sud America, Giappone e Russia, suonando al fianco di musicisti e direttori di primo ordine.

 

La serata proposta dall'associazione, nata nel 2006 per promuovere la diffusione delle arti musicali in Trentino e sostenere diversi Ensemble, è impreziosita dall'esibizione di Kiara Kilianska, che ha iniziato a studiare violoncello già a sei anni sotto il vigile sguardo proprio della professoressa Barbara Bertoldi.

 

Nonostante la giovane età, la quattordicenne trentina che frequenta il Liceo linguistico a Trento, ha già alle spalle diversi riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali in qualità di solista, così come altri primi premi in formazioni cameristiche e come pianista. Nel 2016 Kilianska ha seguito i corsi di perfezionamento musicale a Torino, mentre pochi giorni fa ha conseguito un master e ha ottenuto le certificazioni di livello A e B a pieni voti in violoncello.

 

Si prospetta una serata un concerto magico e una serata intensa in quel di Castel Stenico.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 febbraio - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 febbraio - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato