Contenuto sponsorizzato

"Come foglie d'autunno" al Loco's di Rovereto

Paolo Fusi porta in scena uno spettacolo di teatro e musica sugli anni dal '74 al '90: "Per scassinare i segreti della storiografia ufficiale"

Pubblicato il - 28 settembre 2016 - 21:36

ROVERETO. Non poteva che tenersi al Loco's bar lo spettacolo “di teatro-canzone” di Paolo Fusi “Come foglie d'autunno”. Lo storico locale roveretano è da sempre un una vetrina del “piacevolmente colto”, delle raffinatezze culturali come quella proposta per venerdì 30 settembre alle ore 21.30.

 

Paolo Fusi, che ha ideato lo spettacolo con Emanuele Cannatella, s'interrogherà su come spiegare "sedici anni centrali nella storia del secolo scorso, la storia politica, sociale, economica degli anni tra il 1974 e il 1990" da una prospettiva diversa. "Come foglie d'autunno", spiega l'autore, usa la musica “come fosse il grimaldello con cui scassinare i segreti della storiografia ufficiale".

 

“La realtà sugli anni della fine del capitalismo e della guerra fredda, la crisi del sociale, del welfare, della democrazia. E la musica di questa crisi”. Fusi raccoglie la sfida dei grandi retori del passato, i tribuni che spiegavano dal palco i mutamenti della società e dell’economia; quella del pathos cantautoriale di Guccini, De Andrè o Brassens, e del teatro canzone di Gaber e Luporini.

 

Paolo Fusi non è soltanto un autore, un cantante, un chitarrista. Ha all'attivo una lunga e intensa esperienza come giornalista, ha scritto per Avvenimenti e altre testate in Gran Bretagna, Svizzera, Liechtenstein, Germania, Olanda, Russia, Stati Uniti, divenendo uno dei giornalisti d’inchiesta europei più importanti della sua generazione. Ha lavorato come consulente in diversi casi finanziari di rilievo internazionale, come la liquidazione del patrimonio bancario e industriale della DDR, o più tardi nella ricerca dei denari nascosti dal dittatore delle Filippine Ferdinand Marcos e di quelli usati per il finanziamento di Al Qaeda

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 05:01

Il racconto dell’altra faccia della prima linea contro il coronavirus, la storia di Veronica Righi che si occupa di ricostruire i contatti stretti dei positivi: “Come assistenti sanitari siamo pochi in Italia, prima nessuno ci conosceva ma con la pandemia la gente inizia a capire cosa facciamo”

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato