Contenuto sponsorizzato

"Il coraggio di essere una farfalla", Vladimir Luxuria presenta il suo libro a "Levico Terme incontra gli autori"

Venerdì 30 giugno, Piazza della Chiesa ore 21.00 dialogherà con il presidente di Arcigay nazionale Flavio Romani e con il direttore del Trentino Alberto Faustini

Pubblicato il - 29 giugno 2017 - 15:31

LEVICO TERME. La rassegna "Levico Terme incontra gli autori”, parla di montagna, vita e poesia. Organizzata dalla Piccola Libreria in collaborazione con la Biblioteca Comunale, quest'anno sarà inaugurata da Vladimir Luxuria in veste di scrittrice. Con Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay, e con il direttore del giornale Trentino Alberto Faustini, presenterà il suo ultimo libro, "Il coraggio di essere una farfalla".  

 

“Ho avvertito l’esigenza di scrivere un libro sul rapporto con il proprio corpo e il sapersi accettare - afferma l’autrice - perché c’è tanta ignoranza e strumentalizzazione su questo tema”. A metà tra il saggio e la narrativa di attualità, non risparmia critiche ai politici italiani che non mantengono le promesse e getta il proprio sguardo su quelle che Vladimir Luxuria chiama le grandi questioni “transgeniche” del nostro tempo: potere, religione, sesso, arte e amore.

 

"Con una scrittura ironica e brillante - scrive la curatrice della rassegna - analizza vari argomenti, la discriminazione, il bullismo e la questione gender nelle scuole, la fede cristiana, il rapporto con il proprio corpo, l’evoluzione del mondo Lgbti negli anni e la sua esperienza come prima trans nel parlamento italiano".

 

"Parla di transizione con grande competenza - afferma -  perché il tema affrontato è profondo: riguarda la vita, di tante persone. Insomma - conclude - un tema difficile che raccontato con intelligenza può diventare di larga divulgazione".

 

L'autrice prende la farfalla come simbolo di questa sua analisi, perché le permette di esprimere al meglio quel concetto di libertà, quella predisposizione a spostarsi con leggerezza, ma non superficialità, sui vari argomenti di cui vuole dimostrare la “transgenicità”, ossia la condizione di mutabilità a cui sono sottoposti.

 

Per l'autrice, dunque, tutto muta: cambiano i nostri gusti, cambia il nostro modo di considerare questioni politiche o etiche, tutto si modifica, a volte per convinzione, a volte per convenienza, ma, in fondo, tutto è “trans”. Vladimir Luxuria (Foggia, 1965), è un’attivista, scrittrice, conduttrice radiofonica, opinionista televisiva, attrice, autrice teatrale ed ex politica italiana. 

Per nascita appartenente al sesso maschile, nella vita ha adottato esclusivamente un ruolo di genere femminile. Lei stessa si definisce transgender. Laureata in lingua e letteratura straniera a La Sapienza, icona di Muccassassina, ideatrice del primo gay pride italiano, è stata deputata della XV Legislatura, durante il Governo Prodi. È stata la prima persona transgender a essere eletta al parlamento di uno Stato europeo. 

 

"Il coraggio di essere una farfalla", Piemme 2017, è il suo quinto libro dopo "Il mio mondo in discoteca e viceversa",  2007; "Le favole non dette",  2009;  “Eldorado",  2011; ed infine "L’Italia migliore", edito nel 2013.

 

Venerdì 30 giugno, Piazza della Chiesa ore 21.00, in caso di pioggia l’evento avrà luogo presso Villa Sissi.  Con la partecipazione di Arcigay del Trentino.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 febbraio - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

25 febbraio - 19:34

L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi nella zona del lago Pudro a Madrano. Un'area di circa 13 ettari, occupata per la maggior parte da una torbiera e situata a circa 1 chilometro da Pergine. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato