Contenuto sponsorizzato

Shakespeare entra al bar fra birra e teatro

Da martedì 11 a sabato 15 ottobre “Tournée da bar” propone cinque appuntamenti in Trentino Alto Adige. Palla: “Vogliamo riportare il teatro fra la gente”

Di Luca Andreazza - 10 ottobre 2016 - 15:33

TRENTO. Dopo aver conquistato Milano, con quasi quattromila spettatori in venti serate nei più storici bar meneghini, la giovane e innovativa start up “Tournée da bar” arriva anche in Trentino Alto Adige da martedì 11 a sabato 15 ottobre.

 

Il teatro non-convenzionale entra nella quotidianità e grazie alla collaborazione di Impact Hub Trentino, lo spettacolo “Romeo & Giuletta” andrà in scena in 5 date e direttamente al bar: i palcoscenici saranno la Bookique (mercoledì 12 dalle 21) e il Cafè de la Paix (sabato 15 dalle 21) a Trento , il Loco's bar (venerdì 14 dalle 21) a Rovereto, il Nadamas (martedì 11 dalle 20) e il Bar Osteria da Picchio (giovedì 13 dalle 21) a Bolzano.

 

“Un percorso spiega Davide Lorenzo Palla, l'ideatore del progetto “Tournée da bar” - in cui si accompagna il pubblico a riscoprire la storia di 'Romeo e Giulietta' tra narrazione, azione, coinvolgimento diretto e brani originali, dove cercheremo di riportare il pubblico alla riscoperta del valore di questo grande classico. Accanto agli attori il musicista fa da solo il lavoro di un’orchestra: suona fisarmonica, violino, pianoforte e strumenti a fiato, il tutto utilizzando una loop-station per creare atmosfere sonore sempre più ricche in un crescendo che corre verso il gran finale. Il repertorio di riferimento per la composizione dei brani originali spazia da Nino Rota ai Led Zeppelin in uno scontro e incontro tra classico e moderno”.

 

“Tournée da Bar” nasce nel 2012 da un’idea di Davide Lorenzo Palla, che dopo aver a lungo lavorato come attore per Teatri Stabili e importanti compagnie, decide di mettersi alla prova fuori dai tradizionali luoghi di spettacolo.

 

“L'attenzione alla parola – spiega il project manager - al senso e al valore culturale dell'opera si fonde in una serata di svago e d'intrattenimento in grado di far sorridere e divertire”.

 

La prima edizione, Tritacarne Italia Show nel 2012, coinvolge in dieci giorni consecutivi altrettanti locali e bar di Milano. L'iniziativa funziona fin dal primo brindisi e la compagnia decide quindi di proporre l'anno successivo lo spettacolo/concerto Mercatino di San Lorenzo, quindi la terza edizione vede il lancio dell'Otello di William Shakespeare, che con Romeo & Giulietta e Amleto è parte del progetto relativo alla trilogia Shakespeariana.

 

“Noi crediamo –continua - che in questo periodo storico un rilancio culturale che possa ripartire dal basso sia di fondamentale importanza. Per questo abbiamo deciso di immaginare prima, e di realizzare poi, un teatro che ritrova le proprie radici e funzioni originarie in mezzo alla gente. Un teatro che si sposta al bar per riportare l'attenzione della comunità all'amore per l’arte, la cultura ed il teatro stesso.”

 

Dopo le date in regione, la festosa compagnia toccherà altre città come Parma, Bologna, Genova e Torino per concludere la propria stagione ad Aosta.

 

“La nostra intenzione – conclude - è quella di catalizzare l’attenzione e l’interesse di un numero sempre maggiore di persone, al fine di far loro riscoprire la bellezza del teatro come momento di condivisione e partecipazione”.

 

CALENDARIO
Da martedì 11 a sabato 15 ottobre | Romeo & Giulietta

Ore 20 Martedì 11 ottobre: Nadamas - Bolzano

Ore 21 Mercoledì 12 ottobre: Bookique Trento - Trento

Ore 21 Giovedì 13 ottobre: Osteria Da Picchio - Bolzano

Ore 21 Venerdì 14 ottobre: Loco's bar - Rovereto

Ore 21 Sabato 15 ottobre: Café de la Paix Trento

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

23 novembre - 18:32

Il tema è quello dell'apertura degli impianti per il periodo di Natale e Capodanno, ipotesi in questo momento bloccata da Roma. Nel tentativo di forzare una decisione diversa, la Provincia di Trento e quella di Bolzano, valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte hanno trovato un'intesa unanime sul protocollo di sicurezza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato