Contenuto sponsorizzato

Legge di stabilità, la Cisl: "Attenzione all'ingresso dei giovani sul mercato del lavoro e a un'occupazione di qualità"

Sul tavolo non c'è solo il piano nazionale, ma anche il livello locale e diverse questioni ancora aperte, come occupazione, ripresa economica e investimenti

Pubblicato il - 21 ottobre 2017 - 21:02

TRENTO. "Ci aspettiamo risorse economiche aggiuntive e che siano garantite già nella prossima Legge di stabilità", questo il commento di Giuseppe Pallanch, segretario della Cisl Fp, sulla prossima finanziaria. E il sindacato aspetta risposte.
I temi chiave per la Cisl sono in particolare l'ingresso dei giovani sul mercato del lavoro e un'occupazione di qualità. "Aspettiamo - aggiunge Pallanch - risposte chiare in merito al recepimento della norma sulla sterilizzazione dell'impatto degli aumenti sulla fruizione del 'bonus Renzi', ma è necessario anche sbloccare eventuali risorse aggiuntive da stanziare per lo sviluppo del welfare contrattuale".

 

Sul tavolo non c'è solo il piano nazionale, ma anche il livello locale e diverse questioni ancora aperte, come occupazione, ripresa economica e investimenti. "La Provincia - prosegue il segretario - deve prevedere risorse per le progressioni verticali: una riqualificazione doverosa al fine di premiare quell’arricchimento delle professionalità avvenuto in questi anni e il mutamento delle professionalità". Un altro nodo critico è legato al processo di digitalizzazione nell'amministrazione pubblica.

 

"Certo - spiega Pallanch - un processo ineludibile, che però va accompagnato. Questa inoltre non può essere una scusa per smettere di investire nel capitale umano. Senza una visione complessiva si corre il rischio di prendere di vista la complessità delle competenze nella nostra autonomia, ma anche di dissipare il livello della qualità dei servizi raggiunti e ai quali siamo abituati".

Per la Cisl il contratto deve ritornare a diventare un valore per ridare fiducia al futuro occupazionale. "Anche in Trentino - conclude Pallanch - è necessario puntare sul riequilibrio delle leggi con un occhio di riguardo al contratto: ci vuole una impostazione della trattativa in grado di andare in controtendenza a quanto avvenuto fino ad oggi e soprattutto rafforzare la partecipazione dei lavoratori".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 09:59

Anche ieri notte lo spettacolo tra vicolo San Marco e via Santa Maria era questo. Si stanno facendo i salti mortali per tenere aperte scuole e università e per garantire la presenza sui posti di lavoro ma serate come queste rischiano di vanificare tutto anche per quelli che rispettano le regole e in questa difficile epoca storica riescono a rinunciare alla birretta schiacciati tra altre decine di persone

27 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.242 tamponi, 21 i test risultati positivi. Il totale complessivo è di 3.489 casi e 292 decessi da inizio emergenza coronavirus

27 settembre - 05:01

Piazza Dante tergiversa, approfondisce in attesa di chissà quale illuminazione. La legge è stata licenziata a luglio, il Tar ha accolto i ricorsi di diversi esercizi commerciali a inizio settembre, ma ancora si decide di non decidere

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato