Contenuto sponsorizzato

La Cisl Fp rilancia la figura dell'Operatore socio sanitario e organizza un convegno per aprire la discussione

L'incontro, previsto per giovedì 22 marzo alle 9.30, si intitola 'Oss: confini di responsabilità e di attività', vede anche l'intervento della dottoressa Annalisa Pennini. Un'occasione per presentare le liste in vista delle elezioni Rsu che coinvolge circa 8 mila lavoratori

Di Cisl Fp, spazio autogestito - 19 March 2018 - 16:46

TRENTO. La Cisl Fp del Trentino rilancia la necessità di valorizzare la figura professionale dell'Operatore socio sanitario. Un lavoro importante e trasversale che può garantire a tutti gli occupati il riconoscimento di quelle professionalità che si riflettono anche nei lavoratori impegnati tra i ranghi dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari e nelle Apsp.

 

Il primo passo di questo percorso, ormai avviato, è l'organizzazione all'Auditorium dell'Ospedale Santa Chiara di Trento di un convegno. L'incontro, previsto per giovedì 22 marzo alle 9.30, si intitola 'Oss: confini di responsabilità e di attività', vede anche l'intervento della dottoressa Annalisa Pennini, la quale ha conseguito un dottorato in Scienze infermieristiche e Sanità pubblica sociologa delle organizzazione e del lavoro.

 

 

"Un'occasione - commenta Giuseppe Pallanch, segretario della Cisl Fp - per approfondire le competenze, il quadro normativo e gli aspetti giuridici dell'operatore socio sanitario, ma anche per presentare le liste di candidati in vista delle elezioni dei delegati Rsu dei prossimi 17, 18 e 19 aprile che riguarda circa 8 mila dipendenti".

 

Nel frattempo il sindacato ha incontrato i vertici provinciali per la figura dell'Oss nelle Autonomie locali, figura che la Cisl ha chiesto di valorizzare attraverso il riconoscimento della loro funzione. "E' necessario - continua il segretario - avviare quanto prima la riqualificazione di questo settore. Abbiamo quantificato i fabbisogni per valorizzare economicamente il personale: rivendichiamo il riconoscimento di queste attività".

 

Un comparto che necessita di un cambio di passo e un ammodernamento. Sono tanti i punti all'ordine del giorno che la Cisl intende migliorare: "Nel corso di questo appuntamento - conclude Pallanch - intendiamo aprire la discussione a 360 gradi per affrontare il futuro degli Oss".

 

Temi questi che saranno al centro dell'intervento formativo che affronta il contesto attuale nel quale opera l'operatore socio sanitario, la normativa e i confini della responsabilità di questa figura professionale.

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 15:05
Le persone coinvolte sono state liberate dai vigili del fuoco con le pinze idrauliche, purtroppo, un uomo è deceduto a causa delle ferite [...]
Cronaca
28 settembre - 11:45
Sequestrato un patrimonio di quasi 3 milioni di euro. L’uomo, come risulta dalle passate vicende processuali è, secondo le indagini, affiliato [...]
Cronaca
28 settembre - 11:50
Ketty Sandri e Alessandro Prati, trentini del capoluogo, da tre anni hanno scelto la Cambogia, precisamente Battambang, per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato