Contenuto sponsorizzato

La Cisl Fp rilancia la figura dell'Operatore socio sanitario e organizza un convegno per aprire la discussione

L'incontro, previsto per giovedì 22 marzo alle 9.30, si intitola 'Oss: confini di responsabilità e di attività', vede anche l'intervento della dottoressa Annalisa Pennini. Un'occasione per presentare le liste in vista delle elezioni Rsu che coinvolge circa 8 mila lavoratori

Di Cisl Fp, spazio autogestito - 19 marzo 2018 - 16:46

TRENTO. La Cisl Fp del Trentino rilancia la necessità di valorizzare la figura professionale dell'Operatore socio sanitario. Un lavoro importante e trasversale che può garantire a tutti gli occupati il riconoscimento di quelle professionalità che si riflettono anche nei lavoratori impegnati tra i ranghi dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari e nelle Apsp.

 

Il primo passo di questo percorso, ormai avviato, è l'organizzazione all'Auditorium dell'Ospedale Santa Chiara di Trento di un convegno. L'incontro, previsto per giovedì 22 marzo alle 9.30, si intitola 'Oss: confini di responsabilità e di attività', vede anche l'intervento della dottoressa Annalisa Pennini, la quale ha conseguito un dottorato in Scienze infermieristiche e Sanità pubblica sociologa delle organizzazione e del lavoro.

 

 

"Un'occasione - commenta Giuseppe Pallanch, segretario della Cisl Fp - per approfondire le competenze, il quadro normativo e gli aspetti giuridici dell'operatore socio sanitario, ma anche per presentare le liste di candidati in vista delle elezioni dei delegati Rsu dei prossimi 17, 18 e 19 aprile che riguarda circa 8 mila dipendenti".

 

Nel frattempo il sindacato ha incontrato i vertici provinciali per la figura dell'Oss nelle Autonomie locali, figura che la Cisl ha chiesto di valorizzare attraverso il riconoscimento della loro funzione. "E' necessario - continua il segretario - avviare quanto prima la riqualificazione di questo settore. Abbiamo quantificato i fabbisogni per valorizzare economicamente il personale: rivendichiamo il riconoscimento di queste attività".

 

Un comparto che necessita di un cambio di passo e un ammodernamento. Sono tanti i punti all'ordine del giorno che la Cisl intende migliorare: "Nel corso di questo appuntamento - conclude Pallanch - intendiamo aprire la discussione a 360 gradi per affrontare il futuro degli Oss".

 

Temi questi che saranno al centro dell'intervento formativo che affronta il contesto attuale nel quale opera l'operatore socio sanitario, la normativa e i confini della responsabilità di questa figura professionale.

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 05:01

Sono arrivati nel bel mezzo della pandemia, quando gli ospedali cercavano disperatamente personale, ma i loro contratti durano solo pochi mesi: “Crediamo di aver dato tanto e ci aspettavamo un trattamento diverso, ora ho deciso di guardare altrove”. Così Apss perde i professionisti della prima linea contro il Covid

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato