Contenuto sponsorizzato

Luxottica vende azioni ai propri dipendenti. L'obiettivo? Creare maggiore partecipazione

Luxottica è da sempre attenta ai propri dipendenti e, negli anni, ha sviluppato un solido sistema di welfare aziendale. Le azioni si potranno acquistare dal 4 al 22 novembre 2019. Luxottica, poi, ne raddoppierà automaticamente il valore in titoli

Pubblicato il - 09 novembre 2019 - 16:26

AGORDO. Luxottica è azienda leader nel settore degli occhiali, sia da sole che da vista. Circa 7.000 negozi tra Nord America, Asia-Pacifico, Cina, Sudafrica, America Latina ed Europa. E marchi prestigiosi quali Ray-Ban, Oakley, Chanel, Dolce & Gabbana, solo per citarne alcuni.

 

Da sempre, Luxottica è molto attenta ai propri dipendenti. Per questo, negli anni, è stato sviluppato e rafforzato un innovativo sistema di welfare aziendale, che promuove il benessere e la soddisfazione dei dipendenti. Le principali aree d’intervento sono i giovani e l’istruzione, il sostegno al reddito, la salute e il benessere, la mobilità sostenibile, i servizi alle persone e alle famiglie, favorendo in tal modo il bilanciamento tra lavoro e vita privata.

 

Da oggi, a questo, si aggiunge un altro tassello. Dal 4 novembre, infatti, grazie al nuovo piano di azionariato, i dipendenti potranno acquistare un certo numero di azioni del gruppo. L'obiettivo, sul lungo periodo, è quello di riuscire ad arrivare ad una rappresentanza di dipendenti-azionisti nel consiglio di amministrazione della società

 

C'è tempo fino al 22 novembre. Il prezzo comunicato di ogni azione è pari a 132,3 euro e se ne potrà acquistare l'equivalente di mezza, una, due, tre o quattro. Luxottica, dal canto suo, ne raddoppierà automaticamente il valore in titoli raddoppiando, così, anche la partecipazione del socio. Unica condizione: non vendere le azioni per i tre anni successivi alla sottoscrizione.

 

Un nuovo investimento sulle persone, quindi. Luxottica è da sempre impegnata nel creare una comunità di dipendenti dando loro la possibilità di partecipare ai presenti, e futuri, successi dell'azienda. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 gennaio - 05:01

L'assessore mostra di credere di più nella logica dei numeri e della quantità che in quella della qualità: ''Una destinazione turistica che ha meno di 1 milione di presenze non ha un peso specifico sufficiente per posizionarsi sul mercato mentre è da 3 milioni di presenze che abbiamo la forza per stare sul mercato da veri protagonisti''. Ma la strategia che si vuole perseguire qual è? Quella di una ''riminizzazione'' del territorio? E a Bolzano che hanno 76 enti invece che i 20 trentini sbagliano?

28 gennaio - 19:24

Approvata la mozione proposta da De Menech (Partito democratico) contro lo spopolamento della montagna: “Negli ultimi 20 anni varati dei provvedimenti per contrastare il fenomeno, ma non sono stati sufficienti. Vogliamo stimolare il governo ad aumentare l’impegno”. Il ministro: "Venerdì prossimo ci saranno gli Stati generali sulla Montagna, importante occasione per confrontarci e affrontare nodi ancora irrisolti"

28 gennaio - 18:57

La skiarea trentina di Pejo3000, la prima al mondo a mettere al bando i prodotti plastici, ha lanciato una campagna di comunicazione molto particolare: su piste e impianti sono stati collocati pannelli informativi con le frasi più celebri di molti “big” del passato per sensibilizzare gli sciatori ad abbandonare l'uso della plastica

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato