Contenuto sponsorizzato

Non si sblocca il contratto di Trentino trasporti, i sindacati: ''Accordo fermo dal 2001 e risorse irrisorie dalla Pat, pronti alla mobilitazione''

I sindacati hanno chiesto anche un incontro urgente al presidente Fugatti per sbloccare la trattativa. Le parti sociali: "Chiediamo un confronto di merito partendo dalla piattaforma approvata dal consiglio della Rsu"

Pubblicato il - 29 agosto 2019 - 16:22

TRENTO. Si è concluso con un nulla di fatto l’incontro di oggi, giovedì 28 agosto, per il rinnovo del contratto di secondo livello per il personale di Trentino trasporti.

 

La trattativa di fatto è bloccata. "Il nodo principale - spiegano Stefano Montani (Filt Cgil), Massimo Mazzurana (Fit Cisl), Nicola Petrolli (Uiltrasporti) e Michele Giovoli (Faisa) – è legato alle insufficienti risorse messe sul tavolo dalla Provincia. Chiediamo un confronto di merito partendo dalla piattaforma approvata dal consiglio della Rsu”. 

 

I sindacati hanno chiesto anche un incontro urgente al presidente Fugatti per sbloccare la trattativa. "Va bene - dice Montani - far viaggiare gli studenti e gli over 70 più o meno gratis, ma il personale deve essere valorizzato. Il contratto aziendale è fermo dal 2001 e sul tavolo sono state messe risorse irrisorie".

 

Le sigle sindacali hanno proclamato lo stato di agitazione per tutto il personale di Trentino trasporti. "Speriamo di portare a termine un accordo dignitoso dopo tanti anni di blocco - conclude Montani - ma non escludiamo eventuali mobilitazioni se la Provincia e la politica non dovessero intervenire per rinnovare il contratto". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 06:01

In Veneto c'è preoccupazione, ma si forniscono i dati e si punta sull'impegno a proseguire e rafforzare le iniziative di prevenzione a tutela del settore zootecnico e di corretta informazione alla popolazione con un approccio finalizzato ad assicurare un supporto diretto al singolo interessato, in stretto raccordo con la Regione del Veneto e le associazioni di categoria

17 settembre - 19:28

Elisa Filippi, renziana doc, oggi ha spiegato di non avere dichiarazioni da fare. Tra i possibili parlamentari pronti a seguire Renzi salta fuori anche il nome della senatrice Conzatti di Forza Italia. Intanto c'è attesa per l'appuntamento di giovedì a Trento con il vicepresidente alla Camera Ettore Rosato (pronto a seguire Renzi)  

17 settembre - 14:15

Dura interrogazione dell'ex assessore del Pd, il quale interviene sulla querelle della rinuncia di 1 milione di euro, anche di provenienza europea, da parte della Provincia a trazione Lega. Le risorse destinate per progetti di integrazione, ora piazza Dante dovrebbe restituire il 60% già anticipato dallo Stato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato