Contenuto sponsorizzato

Residenza Fersina, licenziati gli addetti ai pasti. Filcams: ''Fugatti non convoca le parti e lo stillicidio dei posti di lavoro va avanti''

Si tratta dei lavoratori che si occupavano dei pasti della residenza Fersina che restano a casa con la cessione dell'appalto di Dussman

Pubblicato il - 18 aprile 2019 - 07:27

TRENTO. Sono stati licenziati gli addetti ai pasti della residenza Fersina. Da lunedì la Dussman, che gestiva il servizio su bando della Provincia ha comunicato la cessazione dell'appalto e dunque i cinque dipendenti sono rimasti a casa.

 

“A questo punto non è chiaro chi si occuperà di preparare i pasti per la residenza Fersina – dice Francesca Delai che segue questo comparto per la Filcams -. L'unica certezza che abbiamo è che anche questo servizio rientra tra quelli che la Provincia ha affidato alla cooperativa Kaleidoscopio per il periodo gennaio-settembre, ma Kaleidoscopio pur chiamata in causa non ha fornito ad oggi alcun riscontro né ha risposto alla richiesta di incontro per un esame congiunto. Tutto ciò è paradossale: cinque persone restano a casa, mentre il subentrante nell'appalto dovrebbe farsi carico di questo personale”.

 

Al momento, hanno denunciato i sindacati, non si è mosso nulla neanche in Piazza Dante per l'attivazione del tavolo sulle ricollocazioni. “Questo – spiega la Filcams - nonostante il presidente della Provincia Fugatti avesse assunto l'impegno a convocare le parti”.

Resta da chiarire anche chi svolge adesso il servizio di cottura e distribuzione dei pasti e sulla base di quale affidamento. “Come avevamo previsto lo stillicidio dei posti di lavoro va avanti nell'indifferenza più totale”, conclude con amarezza Delai.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato