Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, gli artigiani: ''Ok i provvedimenti ma Trento e Bolzano attivino dei tavoli per sostenere l'economia, c'è preoccupazione''

C'è preoccupazione per gli effetti del coronavirus sul mondo del lavoro e dell'economia. A livello nazionale si parla di sospensione dei contributi, supporto al reddito di lavoratori dipendenti, autonomi e artigiani. Corrarati: "Anche se la nostra Regione rimanesse fuori dal contagio, come auspichiamo, ci sarebbe comunque un contraccolpo per gli scambi e i lavori nei territori in stato di isolamento"

Pubblicato il - 25 febbraio 2020 - 06:05

TRENTO. "Sarebbe opportuno attivare tavoli di confronto anche nelle Province di Trento e Bolzano per preparare, se necessario, un piano di intervento e di sostegno all'economia attraverso l'utilizzo dei margini dell'Autonomia". Così Claudio Corrarati, presidente di Cna Trentino Alto Adige, che aggiunge: "Anche se la nostra Regione rimanesse fuori dal contagio, come auspichiamo, ci sarebbe comunque un contraccolpo per gli scambi e i lavori nei territori in stato di isolamento".

 

La Cna del Trentino Alto Adige su unisce a quello dell'ente nazionale. C'è preoccupazione sull'economia e sulle imprese per gli effetti dei provvedimenti, che verranno assunti dal governo e dalle Regioni per contenere il contagio. "C'è l’esigenza - prosegue Corrarati - di prevedere la sospensione dei versamenti contributivi e di disporre misure straordinarie di supporto al reddito dei lavoratori dipendenti e indennità per artigiani e lavoratori autonomi danneggiati dalla crisi, come avviene in Lombardia, Veneto e Emilia Romagna".

 

Il ministro del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo, ha riunito domenica con urgenza le parti sociali per condividere un piano di gestione del Coronavirus. Il governo è impegnato a predisporre interventi di tutela dei lavoratori, degli autonomi e dei professionisti e delle imprese dei territori colpi dal contagio.

 

"Il tavolo avviato sarà riconvocato martedì 25 febbraio - conclude Corrarati - per affrontare con le parti sociali l’evoluzione dell’emergenza per trovare e condividere soluzioni adeguate. Intanto abbiamo che tutti gli eventi organizzati alla sede nazionale sono annullati fino al 1 marzo".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 20 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 gennaio - 14:57
Sono stati analizzati 13.391 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 2.375 positivi e 0 decessi. Ci sono 167 persone in ospedale di [...]
Politica
21 gennaio - 15:06
Il Governo ha deciso quali sono i negozi e gli esercizi commerciali ai quali si potrà accedere senza il pass. Non è arrivata la deroga a quelle [...]
Cronaca
21 gennaio - 13:39
Walter Ferrari, portavoce del coordinamento lavoro porfido: "Il Comune e la Provincia si sono costituite parte civile molto tardivamente, spinte [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato