Contenuto sponsorizzato

Da Piero Angela a Federico Rampini, è in arrivo a Trento un'edizione speciale del Festival dell'Economia

Quaranta gli incontri, rigorosamente online, che si terranno tra giovedì 24 e domenica 27 settembre. Sarà una edizione dedicata al tema “Ambiente e crescita"

Di Marianna Malpaga - 19 settembre 2020 - 19:01

TRENTO. Piero Angela, Tito Boeri, Enrico Letta, Ignazio Visco. Sono solo alcuni dei grandi nomi che parteciperanno alla quindicesima edizione del Festival dell’Economia, promosso dalla Provincia, dal Comune e dall’Università di Trento, e ideato e progettato dagli Editori Laterza con la direzione scientifica di Tito Boeri.

 

Quaranta gli incontri, rigorosamente online, che si terranno tra giovedì 24 e domenica 27 settembre.  “Per questa quindicesima edizione del Festival dell’Economia – spiegano gli organizzatori - era stato scelto un tema di per sé molto complesso, oggi come oggi forse il più impegnativo in assoluto: come coniugare ambiente e crescita economica? Nel frattempo, l’impatto del Covid-19 ha enormemente complicato gli scenari a livello mondiale”.

 

Ad oggi non si può ancora dire con certezza quali sono i costi economici della pandemia. L’Ocse, però, ha già fornito qualche dato: per l’Italia si parla di un calo del Pil dell’11 per cento, a fronte di un 6-7 per cento a livello mondiale. S’intravvedono poi cambiamenti sociali e politici epocali: gli Stati nazionali ritornano in primo piano, scalzando le organizzazioni internazionali; cresce l’importanza del welfare pubblico, che deve sostenere i cittadini; si assiste a una spinta verso l’utilizzo delle nuove tecnologie, basti pensare allo smart working.

 

Il Festival dell’Economia 2020 concentra però la sua attenzione sul rapporto tra ambiente e crescita. “Oggi – spiegano gli organizzatori – non solo la crescita economica può essere rispettosa dell’ambiente, ma anzi i segnali, le sollecitazioni che l’ambiente ci manda, possono alimentare la crescita economica. Energia, lavoro a distanza, lotta all’inquinamento, gestione dei rifiuti, dell’acqua, del suolo, delle foreste: è in ambiti come questi che si giocherà la scommessa di coniugare sviluppo, innovazione, benessere, socialità e salute. Con l’aiuto dell’intelligenza artificiale, delle biotecnologie, delle reti, ma anche un piccolo, indispensabile contributo che ognuno di noi saprà apportare attraverso i suoi comportamenti quotidiani”.

 

Tutti gli incontri saranno trasmessi via streaming, in italiano e in inglese, sul sito del Festival. Alcuni saranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
23 aprile - 17:52
Uil Fpl Enti Locali: “Malgrado le nostre continue sollecitazioni sindacali, la contrarietà del personale, la diffidenza degli Enti del [...]
Cronaca
23 aprile - 15:55
La Giunta provinciale ha dato il via per il percorso organizzativo, amministrativo e di comunicazione necessario per l'apertura delle scuole [...]
Società
23 aprile - 15:42
Da alcuni giorni sta girando sui social con moltissime condivisioni e visualizzazioni un video che pare girato in Val di Fassa ma risale al 2011 ed [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato