Contenuto sponsorizzato

A22: "Pedaggi invariati, traffico aumentato e minimo storico di incidenti. L'anno scorso utile da 71 milioni"

Autostrade del Brennero ha presentato il bilancio per l'esercizio 2016. L'utile ha subito una leggera flessione e sono stati investiti 18 milioni di euro per l'innovazione. La manutenzione arriva a 40 milioni

Pubblicato il - 24 marzo 2017 - 18:22

TRENTO. "Un utile netto di esercizio pari a 71,7 milioni di euro, un dato leggermente in calo in calo rispetto al risultato raggiunto nel 2015 di 76,3 milioni di euro", Andrea Girardi e Walter Pardatscher, rispettivamente presidente e amministratore delegato di A22, chiudono così il bilancio 2016. "

 

"I ricavi di gestione - evidenza Girardi - registrano un incremento di 12,6 milioni di euro per un valore totale che si aggira intorno ai 331,1 milioni di euro. Un risultato che deriva principalmente dagli introiti da pedaggio per un aumento del traffico a fronte del prezzo del ticket rimasto invariato". 

 

La mobilità autostradale ha rafforzato la crescita: "Dopo anni di dati negativi - commenta - dovuti alla pesante crisi economica, nel 2016 si è registrato un incremento di veicoli per chilometro del 4,10%. Il livello di traffico è il risultato dell’incremento dei veicoli/chilometro tra i veicoli leggeri (+3,5%) e quelli pesanti (+5,6%). Il tasso di incidentalità si attesta al 19,5, in linea con il dato del 2015: si tratta del minimo storico per Autostrade del Brennero".

 

I costi della produzione sostenuti nel 2016 hanno subito un incremento dell'1,4% per un valore di 161,8 milioni di euro, "dovuto - continua - principalmente a servizi, acquisti e costi del personale".

 

I programmi previsti nel piano Economico e Finanziario 2003-2045 vedono la società realizzare investimenti per circa 18 milioni di euro. "I valori più consistenti - spiega il presidente - riguardano i sovrappassi e le vie di fuga per 8,7 milioni di euro, le innovazioni gestionali per 5,9 milioni di euro e l’adeguamento della corsia d’emergenza per 2,2 milioni di euro. Le attività di A22 si sono concentrate in particolare modo sulle barriere antirumore, le aree di servizio, le stazioni autostradali, i parcheggi e le tecnologie per la sicurezza: abbiamo effettuato importanti investimenti per migliorare le infrastrutture e gli standard di sicurezza. All'attività di manutenzione sono stati destinati invece circa 40 milioni di euro".

 

Il risultato operativo dello scorso anno si è attestato intorno a 88,2 milioni di euro contro gli 89,5 milioni di euro dei dodici mesi precedenti: "Nel 2016 - conclude Girardi - l’apporto positivo della gestione finanziaria al risultato di gestione è leggermente diminuito, risentendo inevitabilmente soprattutto delle riduzioni dei tassi d’interesse che hanno segnato l’anno appena trascorso e dell’andamento dei mercati finanziari, da qui la riduzione dell’utile netto".

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 agosto - 12:34
Le precipitazioni delle ultime ore hanno innalzato notevolmente la portata dell'Adige, la cui piena è stata prevista dai vigili del fuoco tra [...]
Cronaca
05 agosto - 11:54
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Telve, le forze dell'ordine e gli ispettori dell'Oupsal. Il giovane è stato trasferito [...]
Cronaca
05 agosto - 09:00
La forte pioggia delle ultime ore sta creando molti problemi. La strada del Brennero è stata bloccata a causa di una frana e i vigili del fuoco [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato