Contenuto sponsorizzato

Dalla presidente della Camera Laura Boldrini al fondatore di Emergency Gino Strada. Trento si veste d'arancione, al via la XII edizione del Festival dell'Economia

Nobel, ministri e studiosi, nei prossimi giorni la città si prepara ad accogliere 270 esperti e saranno 111 gli eventi in programma in 25 luoghi del festival con 6 piazze coinvolte. Il tema centrale di questa edizione sarà “La salute disuguale”

Di gf - 01 giugno 2017 - 12:39

TRENTO. Parte oggi la dodicesima edizione del Festival dell'Economia che porterà a Trento anche quest'anno studiosi ed economisti da tutto il mondo.

 

Fino il quattro giugno il tema di questa edizione è “La salute disuguale”, un tema sempre più centrale nella vita degli individui.

 

In questi giorni la città si prepara ad accogliere 270 esperti e saranno 111 gli eventi in programma in 25 luoghi del festival con 6 piazze coinvolte.

 

Non manca ovviamente il popolo dello scoiattolo che in città ha già iniziato a fare capolino da alcuni giorni e sono attesi ministri e premi Nobel.

 

 

Gli ospiti saranno moltissimi. L'apertura del Festival avverrà, come sempre, con il botto. Questo pomeriggio ci sarà la conferenza di Alvin E. Roth, premio Noberl dell'Economia nel 2012.

 

Domani arriverà a Trento anche la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, l'ex premier Enrico Letta, e anche il fondatore di Emergency Gino Strada. Non mancherà ovviamente gli studiosi dal professore Alan B. Krueger della Princenton Univercity al professore di epidemiologia presso l'University College London, Michael Marmot.

 

Sabato sarà la giornata del secondo Nobel presente a questa edizione del Festival dell'Economia. Sarà a Trento, infatti, il professor Jean Tirole che parlerà di etica dei mercati e di responsabilità sociale delle imprese. Tornerà poi il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan assieme al Walter Ricciardi presidente dell'Istituto superiore di Sanità. Ci sarà poi Nemat Shafik, la prima donna chiamata a dirigere la London School of Economics and Political.

 

Nell'ultima giornata, domenica 4 giugno, invece, l'apertura è affidata al giornalista Federico Rampini. Toccherà poi alla presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini. La chiusura sarà invece affidata al professor Oliver Blanchard, Chief economist del Fondo monetario internazionale .

 

 

Questi sono solo alcuni degli importanti ospiti di questa edizione che come gli scorsi anni metterà in campo appuntamenti in diversi “formati” dal CinEconomia allo Spotlight, dal “Diamo i Numeri” al “Voci in scena”.

 

Non sarà, però, solo economia. Come sempre il Festival non vive solo nelle sedi che ospitano le molteplici conferenze e i dibattiti, ma coinvolge le piazze e le vie del centro storico di Trento, con numerose e variegate attività, che quest’anno avranno come focus i temi della salute e del benessere.


La centralissima piazza Duomo sarà animata dalla consueta ed apprezzata Libreria del Festival, aperta dall’1 al 4 giugno con orario continuato. Ci saranno poi le postazioni di Rai Radio 1 e Radio 3, l’Infopoint del Festival ed un maxischermo, che permetterà di seguire in diretta i principali eventi.

 

In piazza Fiera, invece, si parlerà di benessere, salute e attività motoria, con un progetto a cura dell’Assessorato allo Sport della Provincia autonoma di Trento. Ci saranno dimostrazioni pratiche e proposte di avvicinamento ad alcune discipline sportive. Ampio spazio ai laboratori per bambini e ragazzi, con percorsi ludici di sperimentazione motoria e il bicigrill del Festival, dove noleggiare gratuitamente le famose biciclette arancioni.

 

Molte attività saranno poi organizzate in piazza Santa Maria Maggiore dove la Fondazione Franco Demarchi, tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00, proporrà laboratori e spettacoli sui temi dell’educazione alla salute e al movimento.

 

In piazza Dante, dal 2 al 4 giugno, sarà presente “Il camper della salute” che svolgerà un’attività d’informazione e di consulenza in materia di prevenzione. Dalle 11 alle 17, spazio anche agli Open days INPS, che offriranno al pubblico del Festival un servizio di consulenza previdenziale e dalle 10 alle 18 le degustazioni al buio di Dark on the Road, un’occasione per sensibilizzare alla disabilità visiva.

 

Per chi vorrà invece farsi una risata, non puà mancare in piazza Battisti dove la satira sarà l’assoluta protagonista. I disegnatori dello Studio d’Arte Andromeda si cimenteranno in caricature e disegni umoristici. Nella piazza saranno presenti anche gli stand di A22 e di Hydro Dolomiti Energia.

 

Il Festival arriverà anche al Castello del Buonconsiglio, l’1 e il 2 giugno a partire dalle 18, dove il marchio Trentodoc proporrà aperitivi, degustazioni e musica con le bollicine di montagna di quarantacinque case spumantistiche.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
20 ottobre - 09:31
Secondo Confesercenti gli studenti che escono dalle scuole alberghiere con un buon grado di formazione sono pochi e spesso manca la voglia di fare [...]
Cronaca
20 ottobre - 10:29
Nei giorni scorsi fuori dalla farmacia che offre i tamponi per ottenere il Green pass a soli 5 euro si sono formate lunghe code di persone in [...]
Società
20 ottobre - 09:33
Nella classifica stilata dalla Guida "50 Top Italy" vi sono 2 trattorie trentine, 4 venete e nessuna di altoatesina. Ecco quali sono e dove si [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato