Contenuto sponsorizzato

Chiusura giornale Trentino, la Federazione della stampa: ''Vicenda grave e brutale: il Ministero del lavoro si occupi di questa situazione''

Il presidente della Fnsi è intervenuto nel corso dell'assemblea dei redattori: "Vicenda non è solo locale, riguarda tutto il Paese. Un preavviso di licenziamento senza precedenti, non in presenza di bilanci fallimentari che giustificassero un’iniziativa di questo tipo"

Di L.A. - 24 febbraio 2021 - 11:18

TRENTO. "Dobbiamo affermare subito che la vertenza sulla chiusura del quotidiano Trentino non è solo locale: quanto accaduto è di una tale gravità e brutalità che deve essere portato all’attenzione del Governo, perché riguarda tutto il Paese". Così Giuseppe Giuliettipresidente della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi), che è intervenuto con queste parole all’incontro con l’assemblea dei redattori del giornale di via Sanseverino.

 

L'incontro si è tenuto lunedì 22 febbraio a Trento. L’iniziativa, a cui era presente anche il segretario del sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige, Rocco Cerone, si inserisce all’interno del percorso avviato dal segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso.

 

Il quotidiano Trentino è stato chiuso il 15 gennaio con una decisione unilaterale della proprietà. E recentemente il sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige e la Federazione nazionale della stampa hanno comunicato in una nota la scelta di bocciare le proposte dell'azienda di Michl Ebner.

 

"Se l’azienda - aggiunge Giulietti - continua con questo atteggiamento, va fatta una richiesta di incontro sul tema al Ministero del lavoro, che invito ad acquisire la documentazione sul tema. Ricordiamo che l’editore ha beneficiato di contribuzione diretta pubblica, mentre ci troviamo in presenza di una violazione palese dei termini contrattuali nei confronti dei lavoratori".

 

La vicenda, che ha portato anche a una petizione popolare per la riapertura del giornale, continua in un muro contro muro tra l'editore e i giornalisti. Lo scorso 28 gennaio, a oltre 10 giorni dalla chiusura, lo stesso proprietario di Athesia – che aveva rilevato il quotidiano nel novembre del 2016 – è comparso davanti alla V commissione della Provincia di Trento, giustificando la chiusura con le rilevanti perdite. “E' stata una decisione presa con rammarico ma non è stato un fulmine a ciel sereno – ha detto – la chiusura è il risultato di una situazione grave e difficile: il quotidiano perdeva 4500 euro ogni giorno, siamo intervenuti per ripianare 5 milioni di euro di deficit”.

 

“Siamo stati come un tumore da estirpare”, ha affermato invece Paolo Morando, membro del Cdr del giornale e intervenuto anch'egli nel corso della seduta della V commissione. Nell'accordo sulla fusione tra Seta e Sie, aziende proprietarie di Trentino, Adige e Alto Adige, concluso il 18 novembre scorso, veniva nondimeno specificato “che non si avrebbe avuto alcuna ricaduta occupazione eccedente al numero di esuberi già individuati nell'ultimo anno”.

 

La chiusura del giornale potrebbe adesso assumere rilevanza nazionale. "Facciamo un appello a tutte le testate in Italia affinché venga data voce a questa vertenza, un preavviso di licenziamento senza precedenti, non in presenza di bilanci fallimentari che giustificassero un’iniziativa di questo tipo. Rimaniamo sempre a disposizione per parlale seriamente e rispettosamente del futuro dei lavoratori", conclude Giulietti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 aprile - 15:56
L'allerta è scattata lungo la strada statale 12. In azione la macchina dei soccorsi. Viabilità bloccata in tangenziale
Ambiente
22 aprile - 13:21
Anche quest'anno non è mancato l'appuntamento di Apot per fare il punto sui risultati perseguiti dai frutticoltori trentini, e per presentare gli [...]
Cronaca
22 aprile - 16:01
Sono stati analizzati 2.235 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 16 casi tra over 60 e 21 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato