Contenuto sponsorizzato

Dopo la spaccatura in Cda, inizia il mandato di Albasini alla guida del Concast. Il 2020 si è chiuso con 57 milioni di ricavi

Il nuovo presidente subentra a Renzo Marchesi e inizia il mandato triennale alla guida del Consorzio: "Porteremo avanti i progetti e il piano di investimenti deliberati con una visione di ripresa, in seguito all’emergenza sanitaria. Nel mio mandato punto alla coesione della nostra categoria e al rafforzamento della nostra presenza nel mercato delle eccellenze italiane"

Di Luca Andreazza - 27 luglio 2021 - 13:20

TRENTO. E' ufficialmente iniziato il mandato triennale di Stefano Albasini alla guida del Concast-Consorzio dei caseifici sociali trentini. Il presidente del Caseificio Cercen di Terzolas in val di Sole ha raccolto il testimone da Renzo Marchesi.

 

Il cambio di presidenza è arrivato a fine giugno dopo uno strappo nel Cda consortile. Un passaggio di consegne non pianificato e non pronosticabile alla luce della riconferma del Consiglio uscente nel corso dell'ultima assemblea. Un'elezione che avrebbe, quindi, evidenziato una certa tensione all'interno di Concast: un'insoddisfazione che si è palesata nella spaccatura per la presidenza (Qui articolo).

 

Il neo presidente Albasini porterà avanti i progetti già in essere, gli stessi approvati nel nuovo piano di investimenti, con cui l’assemblea punta a innalzare la competitività dell’intera filiera lattiero casearia trentina. La visione è quella di un comparto che possa crescere, in termini di occupazione prima di tutto e che favorisca la transazione di tutti i produttori verso innovativi processi sostenibili, che apportino benefici tangibili, sia dal punto di vista della qualità del lavoro, che da quello economico, attraverso una gestione ottimizzata dei costi.

 

“Porteremo avanti i progetti e il piano di investimenti deliberati con una visione di ripresa, in seguito all’emergenza sanitaria. Nel mio mandato - commenta Albasini - punto alla coesione della nostra categoria e al rafforzamento della nostra presenza nel mercato delle eccellenze italiane. La ripresa sarà complessa, ne siamo coscienti, ma lavoriamo insieme per affrontare al meglio le sfide del mercato".

 

Il Concast è un consorzio di secondo grado che riunisce i 17 Caseifici cooperativi della Provincia di Trento che a loro volta associano circa 700 Allevatori produttori di latte locali.

 

Il Consorzio ha chiuso l’esercizio 2020 con ricavi a 57,2 milioni di euro, in linea con l’anno precedente, nonostante la pandemia abbia fortemente condizionato il mercato, soprattutto per il blocco dei flussi turistici. La produzione di latte a livello provinciale ha superato le 152.000 tonnellate (+1,6% rispetto al 2019).

 

Il conferimento della Linea Trentingrana ha raggiunto 102.667 forme, e i dati di produzione dell’annata agraria 2019/2020 fanno prevedere un conferimento per il 2021 tra 102.500 e 300.000 forme. Per quanto riguarda la Linea Formaggi Tradizionali, che a inizio 2020 ha visto rientrare nella commercializzazione del Gruppo Formaggi del Trentino il Caseificio sociale Val di Fassa, è stato conseguito un fatturato complessivo di 9.696.087 euro.

 

Il prossimo passo previsto dal Consorzio è la realizzazione del nuovo centro unico di confezionamento per la Linea Trentingrana e la Linea Tradizionali. "Il cambio di passo presenterà molteplici vantaggi sia dal lato dei clienti, sia in termini di efficienze interne: si avrà infatti una unificazione delle attività di amministrazione e logistica legate agli ordini, nonché una ottimizzazione dei processi di confezionamento, attraverso l’organizzazione centralizzata anche del personale dedicato".

 

Oltre l'emergenza Covid, il periodo non è semplice per il mondo del latte trentino. Dopo, infatti, la rottura ai vertici di Concast, un altro ribaltone è stato registrato con le dimissioni del presidente Carlo Graziadei da Latte Trento (Qui articolo). 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 23:07
L'affluenza si attesta al 15,58% degli aventi diritto. Non è stato raggiunto il quorum. La partecipazione si è fermata distante dal 40% [...]
Cronaca
26 settembre - 19:52
L'allerta è scattata sulla bretella che collega Rovereto e Villa Lagarina. Il motociclista è finito a terra, scivolando per diversi metri [...]
Cronaca
26 settembre - 19:45
Trovati 16 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 48 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato