Contenuto sponsorizzato

Rotta su Cagliari e Pantelleria, Ibiza, Mykonos e Atene: Volotea annuncia una raffica di ripartenze dall'aeroporto di Verona

I primi collegamenti sono già stati ripristinati e la compagnia low cost ha annunciato una serie di ripartenze dall'aeroporto di Verona anche per giugno. La flotta di 41 aeromobili serve 7 rotte italiane e 10 verso l'estero con le novità di Barcellona e Parigi

Pubblicato il - 27 May 2022 - 12:44

VERONA. Da fine maggio si torna a volare verso Cagliari, Pantelleria e Alghero, mentre da giugno riprendono i collegamenti di Ibiza, Mykonos, Atene, Minorca, Zante, Malta, Santorini e Heraklion Creta. L'annuncio di Volotea, la compagnia low cost riattiva diverse tratte sull'aeroporto di Verona.

 

I primi collegamenti sono stati ripristinati da oggi, venerdì 27 maggio, da Verona alla volta di Cagliari (frequenza quotidiana), mentre da sabato 28 maggio si ritorna a volare anche verso Pantelleria (2 frequenze settimanali, sabato e domenica) e Alghero (fino a 4 frequenze a settimana), mentre dal 30 maggio si riparte alla volta di Santorini (fino a 2 frequenze settimanali, lunedì e giovedì).

 

Raffica di ripartenze anche a giugno: si comincia da mercoledì 1 giugno, quando ripartono i voli per Ibiza e Mykonos (con frequenza settimanale), si prosegue il 2 giugno con Atene (2 frequenze a settimana, giovedì e domenica), Minorca (frequenza settimanale, il giovedì) e Zante (fino a 2 frequenze a settimana, lunedì e giovedì), e ancora il 3 giugno si torna a volare per Malta (2 frequenze settimanali, martedì e venerdì). Infine, per Heraklion Creta, i collegamenti riprendono mercoledì 8 giugno, con frequenza settimanale.

 

L'offerta di Volotea si porta così a 17 rotte: 7 domestiche, Alghero, Cagliari, Olbia, Catania, Palermo, Lampedusa e Pantelleria, e 10 all’estero: Ibiza e Minorca con la novità Barcellona in Spagna, 1 collegamento verso la new entry Parigi in Francia, 1 per Malta e ben 5 in Grecia.

 

In vista della stagione estiva, la raffica di ripartenze dei voli da Verona riconferma l’impegno della low cost nell’offrire collegamenti comodi, veloci e diretti dai maggiori aeroporti italiani verso le principali mete turistiche italiane e straniere, città e isole e, al tempo stesso, contribuisce a sostenere la ripresa del comparto turistico, traino fondamentale per la ripresa economica dell’Italia.

 

Durante il periodo estivo, Volotea opererà nel suo network con una flotta di 41 aeromobili (contro i 36 dell'estate 2019): a seguito dell’arrivo di Airbus A320 aggiuntivi, la compagnia intende arricchire la sua offerta, grazie alla maggiore capacità dei nuovi aeromobili e al loro raggio di volo più ampio.

 

In termini di volume, Volotea aumenterà la capacità dei posti di circa il 40% rispetto al 2019, quando la sua offerta era di 8 milioni di posti. La compagnia aerea prevede di trasportare tra i 9 e i 9,5 milioni di passeggeri quest’anno, circa il 32% in più rispetto al suo record assoluto registrato nel 2019, quando sono stati trasportati 7,6 milioni di passeggeri.

 

Fin dall’inizio delle sue attività, la compagnia aerea comunica che si è impegnata per rendere i suoi voli più eco-efficienti e ridurre al minimo le emissioni. Dal 2012, Volotea ha realizzato più di 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie alle quali ha ridotto di oltre il 41% la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero. Nel 2022, la compagnia aerea ha cominciato a introdurre carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e a collaborare con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti – attualmente di difficile accessibilità – possano essere sviluppati e diffusi su larga scala nel più breve tempo possibile.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 July - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 July - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 July - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato