Contenuto sponsorizzato

Incontro ravvicinato con un orso (VIDEO): ecco le regole su come comportarsi quando se ne avvista uno

Le regole della Provincia sul comportamento da tenere in caso di incontri ravvicinati con gli orsi: “Non rimanere mai vicino a un plantigrado per osservarlo o fotografarlo, ciò lo rende confidente con l’uomo”

Di Tiziano Grottolo - 13 giugno 2021 - 16:40

TRENTO. Nei giorni scorsi sono saliti alla ribalta delle cronache due distinti episodi che hanno coinvolto altrettanti orsi che si sono resi protagonisti di incontri ravvicinati con delle persone.

 

Nel primo caso il plantigrado si è appropriato del cestino del pranzo di due escursionisti, in Val Lomasona (Comano Terme), nel secondo invece un gruppo di persone impegnate nella raccolta di cicerbita nella zona di malga Clesera, a monte dell’abitato di Cles, si sono trovate a tu per tu con un orso. Incontri del genere, soprattutto in questa stagione, stanno diventando più frequenti per questo è importante tenere a mente alcune norme di comportamento.

 

Come spiega la Provincia, quando si avvista un orso, senza che quest’ultimo faccia altrettanto, è opportuno tornare sui propri passi senza disturbare l’animale: “Non rimanere mai vicino a un orso per osservarlo o fotografarlo, ciò lo rende confidente con l’uomo”. In genere quando è l’orso ad avvertire la presenza dell’uomo è lo stesso animale ad allontanarsi: in questi casi si deve attendere prima di proseguire e soprattutto evitare di seguirlo.

 

 

Se l’orso si alza sulle zampe posteriori, significa che sta tentando di identificare chi ha davanti, in questi casi, spiega la Pat, si deve rimanere fermi e far sentire la propria voce parlando con tono calmo. Se l’orso rimane fermo si consiglia di allontanarsi lentamente, senza movimenti bruschi.

 

Se invece l’orso si avvicina, è meglio restare fermi, continuando a far sentire la propria voce (senza urlare) in modo da fargli capire che non si rappresenta un pericolo. Nell’ipotesi, sempre remota, che il plantigrado attacchi (le femmine in presenza di cuccioli sono molto protettive) secondo la Pat è necessario rimanere al suolo, faccia a terra con le mani sulla nuca e alzarsi solo quando l’orso si sarà allontanato. Per le emergenze chiamare il 112, in caso di avvistamenti o danneggiamenti, il numero da contattare è il 335.7705966.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 10 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
11 agosto - 20:34
Quest'estate sono state diverse le segnalazioni di escursionisti privi di abbigliamento consono alla montagna. Zanella: "In montagna non si [...]
Politica
11 agosto - 17:58
Il partito di Azione guadagna un consigliere comunale trentino: Mario Caproni, ex vicesindaco di Riva del Garda che oggi siede ai banchi [...]
Politica
11 agosto - 17:56
Il presidente della Provincia è intervenuto con un video sul suo profilo Facebook, parlando dell'incendio a Ischia Podetti: "E' sempre più [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato