Contenuto sponsorizzato

A Pinzolo il progetto della nuova telecabina: coprirà 600 metri di dislivello ad un velocità di 6 metri al secondo. Ci sarà anche un punto panoramico mozzafiato

La nuova telecabina andrà a sostituire la seggiovia 4 posti che da Prà Rodont raggiunge la sommità del Doss del Sabion. E' stata presentata all'assemblea degli azionisti di Funivie Pinzolo Spa

Di GF - 19 settembre 2022 - 10:43

PINZOLO. Una nuova telecabina che coprirà un dislivello di quasi 600 metri ma anche un punto panoramico mozzafiato. Sono alcuni dei progetti che sono stati presentati ieri al PalaDolomiti dove si è tenuto l'assemblea degli azionisti di Funivie Pinzolo Spa per l’approvazione del bilancio d’esercizio chiuso al 30 Aprile 2022 e per presentare anche i progetti futuri.

 

Tra questi il progetto che vedrà la luce per primo è quello della nuova telecabina che andrà a sostituire la seggiovia 4 posti che da Prà Rodont raggiunge la sommità del Doss del Sabion.

 

Riqualificazione ambientale e paesaggistica delle aree, la valorizzazione di presenza naturalistiche e segni geologici sono alcuni dei punti che hanno “guidato” la progettazione che si integra con le progettualità in essere e future.

Il nuovo impianto che sarà realizzato nella finestra che va da aprile a novembre 2023, coprirà il dislivello di quasi 600 metri per uno sviluppo di 1.650 metri, in circa 4 minuti e mezzo ad una velocità di esercizio pari a 6 metri/secondo. La portata oraria sarà di 2.800 p/h  rispetto agli attuali 1.700 p/h, su comode telecabine panoramiche da 10 posti (con porta sci interno).

 

Un impianto completamente integrato paesaggisticamente nell’ambiente naturale delle Dolomiti di Brenta, con entrambe le stazioni ipogee: la stazione di valle risulta “incastonata” tra l’attuale stazione di arrivo della telecabina di Pinzolo e il rifugio di Prà Rodont, mentre la stazione di monte si posiziona sull’attuale sedime della seggiovia ma in forma completamente interrata.

 

Ma non solo, a monte inoltre troverà spazio una piattaforma servizi destinata, oltre allo sbarco della nuova telecabina, ad accogliere un punto panoramico a sbalzo sulla valle e un angolo culturale di valorizzazione dei tematismi di carattere geologico caratteristici del progetto.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 27 settembre 2022
Telegiornale
27 set 2022 - ore 22:18
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
28 settembre - 06:01
L’intervista allo storico trentino Francesco Filippi: “Non credo che tutti quelli che hanno votato per Meloni siano dei nostalgici, quello che [...]
Cronaca
28 settembre - 07:07
L'operazione "Aquila Bianca", si tratta di persone  responsabili a vario titolo di associazione finalizzata al traffico illecito -anche [...]
Politica
27 settembre - 20:45
Dopo il voto nazionale, i partiti iniziano a proiettarsi verso le elezioni provinciali del prossimo anno. Mario Raffaelli: "La Lega in Trentino non [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato